Le Marylin di Wharol valgono 36 milioni di dollari

 

Unite il volto di una delle icone moderne più amate al mondo e l’opera d’arte di uno degli artisti contemporanei più gettonati ed avrete un quadro da 36 milioni di dollari (33,4 milioni di euro): tanto è costato il Four Marylin di Andy Warhol ad un collezionista assolutamente anonimo.

Le Maryln di Warhol acquistate per 36 milioni di dollari
La serigrafia più famosa di Warhol

La serigrafia tra le più celebri dell’artista, è un lavoro del 1962 e riproduce la bella attrice nell’anno della sua ancora inspiegabile morte.

Il famoso artista Pop era pittore, fotografo, regista e anche pubblicitario, ma la sua forma d’arte prediletta era proprio la serigrafia utilizzata per realizzare opere di grande livello in cui ripeteva ossessivamente i prodotti ed i personaggi mitizzati dai mass media del tempo, un modo insomma per usare l’arte per criticare e opporsi al sistema.

Le Marylin di Warhol vendute per 36 milioni di dollari
La bellezza di Marylin trasformata da Warhol, mercificata dai media

La serigrafia rappresentava per Warhol un modo di raffigurare la depersonalizzazione del mito: l’attrice, come altre star, perde totalmente la sua personalità diventando oggetto di consumo.
La casa d’aste Christie’s di New York, che si è occupata della vendita del Four Marylin, aveva fatto parlare di se solo una settimana fa con un altra asta record: la vendita del Modigliani Nu Couché per la spropositata cifra di 170 milioni di dollari a Liu Yiqian, collezionista cinese.

di Agnese.C