Snurk design: lenzuola originali per l’estate

Dopo Scipione è l’ora di Caronte, e chissà cosa ancora ci riserverà questa caldissima estate 2012. È in periodi come questi che le coperte del letto sono per ovvi motivi del tutto inutili e le lenzuola possono fare piena sfoggia di sé. A questo punto meglio dotarsi di lenzuola colorate, a fantasia o disegnate, serie o ironiche ma comunque in grado di sostituire degnamente il copriletto secondo i nostri gusti.

Il giovanissimo marchio olandese Snurk ha in catalogo una serie di design di lenzuola niente male. Il set forse più “noto” per la discussione che sta alimentando in rete è quello che riproduce su cotone le coperte dei cartoni con cui spesso i senzatetto si riparano dal freddo in strada:

… per rendere l’esperienza ancor più realistica è previsto anche “Le Trottoir”, un lenzuolo sotto che riproduce su cotone una pavimentazione di strada da sottoborgo metropolitano:

C’è poi il set “Granny White”, che ricalca un po’ lo stile della coperta della nonna:

… e il lenzuolo che sembra fatto a maglia:

C’è “Bob”, il set col fido cane (finto) che dorme accanto a te:

… e pure “Madtress”, il lenzuolo che sembra un materasso… senza lenzuolo!

E altri modelli ancora. Contraddistinte da disegni serigrafati originali, queste lenzuola in cotone al 100%, con prezzo medio per il set matrimoniale € 59.95, sono un modo divertente per conferire allegria e una nota d’informalità alla camera da letto.

Il design non solo è creativo, ma in questo caso fa anche del bene: con lo slogan “Sleep on the street so a homeless youngster doesn’t have to” (dormi sulla strada così un giovane non dovrà farlo), Snurk promette infatti di donare il 40% dei suoi ricavi ad associazioni per i giovani senzatetto, che sarà utilizzato per coprire spese di alloggio, per l’assistenza nella ricerca del lavoro o per terminare gli studi. In Olanda collabora con la fondazione per i giovani senzatetto SZN, e già dopo pochi mesi dal lancio della linea ha attivato tre nuove collaborazioni in Inghilterra, Danimarca e Germania, rispettivamente con la fondazione Off Road Kids, Emmaus e Udenfor.

Nessun negozio in Italia ancora distribuisce queste simpatiche lenzuola, ma possono essere acquistati online qui – anche se per gli acquisti dall’Italia non è ben chiaro a quale delle fondazioni andrà la quota dei proventi.

di Alessia Fabbri