Dal mondo delle favole i libri scolpiti di Su Blackwell

L’artista inglese Su Blackwell ha passato l’infanzia e l’adolescenza leggendo libri, inventando storie e passeggiando nei boschi vicino Sheffield, dov’è nata e cresciuta. Oggi ha la straordinaria dote di cogliere l’essenza dei libri e trasformarla in sculture di carta che nascono direttamente dalle pagine stesse.
L’artista infatti intaglia i libri e costruisce con la carta delle scene in miniatura dove trovano posto i personaggi e i luoghi del racconto, creando piccoli paesaggi molto suggestivi.

Su Blackwell
Su Blackwell

Tutte le illustrazioni tridimensionali di Su creano atmosfere fiabesche e un po’ malinconiche: le scene notturne, talvolta illuminate da lucine, rivelano un mondo quasi senza colore, fatto del bianco e del nero delle pagine stampate; a volte alcuni dettagli o personaggi sono delicatamente colorati.

Su Blackwell
Su Blackwell

Spesso i protagonisti scelti dall’artista sono bambini dei quali, racconta, cerca di mettere in evidenza con tenerezza la fragilità, usando un supporto altrettanto delicato: la carta dei libri.

Su Blackwell
Su Blackwell

Su Blackwell ha scolpito illustrazioni da Il piccolo principe, Alice nel paese delle meraviglie, Biancaneve, Il giardino segreto, Il barone rampante, Cappuccetto rosso, Peter pan, Il mago di Oz.

Su Blackwell
Su Blackwell

L’effetto narrativo della propria arte l’ha avvicinata da qualche anno anche al mondo del teatro e Su ha realizzato diverse scenografie per spettacoli teatrali.

Così delicate, queste sculture di carta sorprendono davvero per la cura dei tanti particolari e l’aspetto incantevole.

Su Blackwell. Foto Jaron James
Su Blackwell. Foto Jaron James
Su Blackwell
Su Blackwell
Su Blackwell
Su Blackwell
Su Blackwell
Su Blackwell

di Marianna