I gioielli di Elke Kramer (ode al packaging)

Non c’è niente da fare. Il packaging, quando è esso stesso parte integrante del prodotto, riesce a dare al contenuto una marcia in più. Per esempio, basta vedere queste scatoline per desiderare istantaneamente i bijoux in esse contenuti, senza nemmeno averli visti. O no?

Se poi anche i gioielli sono all’altezza, come nel caso dei design dell’australiana Elke Kramer, allora siamo a posto.

Questi piccoli capolavori sono il risultato di un lavoro con una resina personalizzata che assume di volta in volta l’aspetto di pietre o minerali particolari. Moderne sculture in miniatura da indossare – con scatoline da riciclare – che si acquistano direttamente sul suo sito.

di Alessia Fabbri