Lorenzo Castellini e le bugie dell’arte

 

“L’arte è una bugia che dice la verità.” Picasso.
Questa frase diventa il mantra di Lorenzo Castellini che dice bugie su Instagram e @art.lies diventa un contenitore delle illusioni dell’artista brasiliano.
“Aircollage”,  l’idea di Lorenzo è semplice e geniale. Inserisce parti delle più grandi opere d’arte del mondo, su sfondi reali, situazioni di vita quotidiana, pubblica e privata. Collage per aria, appunto. E c’è quasi sempre la mano dell’artista che regge la testa dell’opera d’arte e la incolla virtualmente sul corpo dello sfondo prescelto.

tumblr_noz8ljyxsk1qzfsnio1_r1_1280
Frida Kahlo

La composizione dell’immagine è ottenuta utilizzando la distanza prospettica tra l’oggetto-sagoma e lo sfondo creando spesso un effetto comico e surreale.

Castellini cattura personaggi comuni e li trasforma in ibridi d’arte. Passeggiando per le strade di San Paolo, Lorenzo ha incontrato i personaggi più surreali, da uno chef – Van Gogh a un rabbino con la mela di un Magritte, da Federico da Montefeltro e l’iPhone a Dürer con una Coca-Cola.

01
Van Gogh e Federico da Montefeltro

Attenzione, il suo museo virtuale potrebbe inglobare chiunque e per caso.
See Different, Think art.
Great masters having great times. Lorenzo Castellini

03
Magritte e Botticelli
02
Aircollage di Lorenzo Castellini
04
AirCollages

di Mirella Ippolito