Novità nel mondo dei separé: soluzioni per separare gli spazi con classe

 

Il paravento è nato in Oriente come anta in carta usata per dividere la casa al posto delle pareti. In Occidente, nel Medioevo, era un piccolo elemento in cuoio cucito e decorato, ma è nel Settecento, in Francia, che diventa di gran moda quando si trasforma in un elemento decorativo vero e proprio, impreziosito da tessuti ricamati e intagli dorati.

PATINA by Codital Torcello Screen
Paravento Torcello Screen di Patina by Codital

I séparé, dunque, sono utilissimi complementi d’arredo che dividono lo spazio a seconda delle esigenze, usati non solo per nascondere, come la zona cucina nel monolocale o l’asse da stiro in bagno, ma sono intesi come veri e propri pezzi d’arredamento in grado di connotare un ambiente.
Gli elementi divisori sono oggi concepiti e progettati  in una miriade di possibilità: quinte mobili formate da tende in materiale plastico che lasciano intravedere, elementi componibili scaffali a giorno che creano uno spazio privato anche nell’ambiente più piccolo; possono essere grandi quadri o testate per il letto ed offrono il grande vantaggio di poter essere aperti solo quando serve o di essere spostati con facilità.
Dal paravento di design alla libreria bifacciale, sono tante le soluzioni anche acquistabili online. Ecco qui qualche suggestione.

BAMBOO DI BLOOMINGVILLE
BAMBOO DI BLOOMINGVILLE

Bamboo di Bloomingville è un simpaticissimo separé tutto in bambù naturale. È la soluzione ideale per chi non vuole un distacco netto tra gli ambienti e adora i complementi originali. Le dimensioni sono: larghezza 120 x 130 cm  di altezza a 333 Euro. Si può acquistare qui.

1-MAKRO_Shade
Shade di Makro

Microcosmo sensoriale fatto di funzionalità e poesia che cela, svela, divide e ammalia come un Byōbu, il tipico paravento giapponese. Shade di Makro è un inedito paravento modulare personalizzabile con pannelli di diverse cromie e attrezzabile con accessori, specchi tradizionali e ingranditori. Ideale ovunque e soprattutto in bagno. La singola anta misura 45 cm x 5 cm di profondità x 200 cm di altezza. La composizione nella versione base (tre ante a specchio con struttura in acciaio verniciato) costa 1.735 euro. Makro.

 Fluid per DESALTO
Fluid per DESALTO

Le librerie tradizionali sono costituite da un fronte e un retro. E anche da un fianco. C’è una gerarchia fra le parti. Nel caso di Fluid, no. Tutte le parti si equivalgono. È una libreria da usare e da guardare a 360 nello spazio.  È la proposta di Arik Lévy per DESALTO.

“Questo progetto esplora tutte le dimensioni dello spazio attraverso un singolo elemento, una specie di DNA che può generare infinite combinazioni. Il filo metallico curvato segue con fluidità le forme, sia orizzontalmente che verticalmente, e si chiude su se stesso dando l’impressione di un oggetto infinito. Il singolo modulo, provvisto di un piano e un cuscino, può essere utilizzato anche come tavolino o libreria in differenti misure, come struttura self-standing di separazione degli spazi o come scultura nello spazio. Può essere utilizzata in un solo colore o mixata, come un elemento libero nell’ambiente domestico espressione di un pensiero flessibile.”  Arik Levy

Modulo da L 42 x P 27 x H 35 cm, prezzo nella versione base 115,90 euro. Desalto.

GEKO by Giulio Iacchetti
GEKO by Giulio Iacchetti

Originale sistema decorativo composto da un unico elemento in tecno polimero a sei braccia, aggregabile all’infinito e secondo molteplici combinazioni. Ideale per separare spazi, per creare vivaci quinte e fondali colorati o semplicemente per ravvivare e personalizzare gli ambienti. Una quinta da fissare a parete o a soffitto, Geko di Caimi Brevetti costa 43 euro al metro quadrato e la si trova qui.

Softwall di B&B Italia
Softwall di B&B Italia

Come una grande parete, il paravento Softwall di B&B Italia è anche portaoggetti. la struttura è in acciaio verniciato rivestita in feltro chiaro. Disponibile in due dimensioni. Misura L 100 x P 72 x H 190 cm ed il prezzo della versione base 3.554 euro. Qui.

 Bagigio di Myyour
Bagigio di Myyour

Il divisorio Bagigio di Myyour è composto da elementi componibili, unici, ma aggregabili senza limite. E’ la rappresentazione tridimensionale del simbolo dell’infinito, nato dalla rivoluzione dello stesso intorno al proprio asse e al contempo macro-immagine spaziale di un legame atomico bipolare. Una soluzione flessibile, adattabile ma con carattere e spiccatamente contemporanea. E’ disponibile in due finiture: goffrata o lucida e in tanti colori diversi. Inoltre gli elementi possono essere dotati di led interni per illuminarli. Ogni elemento misura L 90 x P 30 x H 30 cm. Il prezzo nella versione base è 102 euro (esclusa la struttura di supporto in acciaio inox). Myyour.

Volendo invece spendere pochissimo, il fai da te permette sempre di ottenere soluzioni uniche, sudate ed amatissime. Come il separé fai da te con i pallet, ovvio.

 

di Mirella Ippolito