Palline e decorazioni di Natale, come farle con il dentifricio

 

Il Natale si avvicina e tutti noi siamo eccitati all’idea di sederci attorno all’albero di Natale assieme ai familiari, per cantare canzoncine festose e per scartare i regali natalizi.
Nell’attesa di una delle feste più belle e dolci dell’anno, abbiamo scelto di mostrarvi come realizzare palline e altre decorazioni natalizie, avvalendovi del semplice dentifricio, in modo da creare un clima allegro e gioioso, che contagi parenti e amici.

Decorazioni natalizie con dentifricio
Decorazioni natalizie con dentifricio

Il dentifricio, un prodotto che utilizziamo quotidianamente, può rivelarsi un alleato del fai da te, quando si tratta di creare favolosi oggettini decorativi. Dando vita a una pasta modellabile, infatti, è possibile creare delle decorazioni di Natale candide e morbide, che possiamo arricchire con glitter, colori acrilici o perline.

Occorrente per realizzare le decorazioni di Natale con la pasta modellabile al dentifricio

– 1 tubetto di dentifricio
– 1 terrina
– Amido di mais o fecola di patate
– Olio di vaselina od olio d’oliva
– Formine natalizie
– Olio di semi di girasole
– Pennello e Colori acrilici o a tempera
– Colla e Glitter
– Colla e Perline

Procedimento:

Per prima cosa dovete versare, all’interno di una terrina, il contenuto di un tubetto di dentifricio: potete scegliere un dentifricio che non avete gradito, scaduto oppure che avete acquistato a poco prezzo (vi sono dentifrici in vendita anche a pochi centesimi). Successivamente unite due gocce d’olio di vaselina o d’olio d’oliva, che, dalle alte proprietà elasticizzanti, faciliterà la malleabilità della pasta, e a poco a poco l’amido di mais o fecola di patate, fino a quando non avrete ottenuto un panetto morbido e maneggevole.

Decorazioni natalizie con dentifricio
Decorazioni natalizie con dentifricio

Durante la lavorazione della vostra pasta modellabile al dentifricio, potrete scegliere se aggiungere delle gocce di colore a tempera, per tingere l’intero panetto, oppure se decorarla dopo in modo personalizzato. Dopo la lavorazione, stendete la pasta sul tavolo e poggiate su di essa le formine: gli stampini a espulsione sono i migliori, perché realizzano la decorazione da entrambi i lati e non incollano le paste alle superfici. Potete acquistare ogni tipo di stampino disponibile in commercio, da quello che consente di realizzare palline a quello che, invece, permette di creare alberelli, casette, fiocchi di neve, ecc.

Man mano che realizzerete le vostre decorazioni, noterete che la pasta dentifricia tenderà a diventare secca, proprio grazie alle sue tipiche proprietà astringenti. Per questo sarà necessario che vi inumidiate le mani con l’acqua o meglio con l’olio di semi di girasole prima di continuare la lavorazione.

Decorazioni natalizie con dentifricio
Decorazioni natalizie con dentifricio

Una volta conclusa la realizzazione, lasciate che le vostre decorazioni si asciughino all’aria , poi procedete arricchendole. Per renderle ancor più particolari, potete aggiungere dei glitter o delle piccole perline colorate, attaccando tutto con della semplice colla vinilica. Un’alternativa è quella di colorarle a mano con i colori acrilici o con quelli a tempera, avvalendovi di un piccolo pennello.

Terminata questa fase, le vostre decorazioni natalizie, realizzate con il dentifricio, saranno pronte per essere appese o inserite dentro qualche cesta di Natale.

Credit Photos: Madeit , Urbanara

di Clarissa Cusimano