Presepi: 5 idee creative da fare in casa

 

Ricordo quando a scuola ci sentivamo dei rivoluzionari nel cominciare un tema di italiano scrivendo la definizione della parola chiave della traccia. Ecco, non eravamo dei geni incompresi: infatti, quella di prendere in mano il dizionario per esordire con l’origine del termine in questione era ed è banale.
Ho messo le mani avanti perché io sono terribilmente banale e quindi esamineremo velocemente l’etimologia del soggetto di questo articolo:presepe o presepio deriva dal verbo latino “praesepire” che significa recingere con siepe e, in senso più lato, mangiatoia o greppia“. Il presepe è ricco di simboli, rappresenta la natività e molti appassionati si cimentano nella realizzazione di questo scenario solenne molti mesi prima di dicembreaffinché possano curare ogni piccolo particolare e per costruire tutti i personaggi senza tralasciare alcun dettaglio.

Io da qualche anno, sotto l’albero di Natale, accanto al pandoro e al panettone, inserisco un piccolo presepe handmade che ritengo perfetto e significativo proprio per la semplicità dei materiali impiegati.

Scorrendo la bacheca di Pinterest, ho trovato delle idee stravaganti per mettere a punto un presepe personalizzato:

Lanterne

Su internet potrete trovare numerosi modelli da stampare per ricreare i personaggi e le ambientazioni del presepe. Una volta stampati vi basterà ricalcare le forme su un cartoncino nero. Sistemate o incollate le sagome sulle pareti di una lanterna, o di un contenitore trasparente all’interno del quale inserirete una candela.

Questa composizione vi permetterà di dare vita ad un bellissimo effetto: infatti, i personaggi appariranno come delle ombre irradiate da una luce celestiale.

Presepe-lanterne
Presepi realizzati con lanterne

Abbassalingua

Un presepe semplice e divertente, ideale per essere costruito insieme ai vostri bambini. Vi basterà procurarvi dei cartoncini colorati, abbassalingua, pennarelli e colla. Con gli abbassalingua potrete preparare sia la struttura della capanna che i protagonisti della natività. Utilizzate i pennarelli e i cartoncini per decorare e disegnare i personaggi come più preferite.

Infine, incollate un piccolo cordino rosso dietro alla vostra composizione, così da poter appendere la vostra creazione all’albero di Natale.

Presepe-abbassalingua
Presepi con stecche di legno

Sassi

Qui sbizzarriamoci! Se avete dei sassi da fiume, piatti e lisci dipingeteli riproducendo Gesù, Giuseppe, Maria, il bue, l’asinello e i tre Re Magi. Decidete se puntare sui colori accesi o se seguire una linea più pulita ed elegante. Fate volare la fantasia!

Presepe-sassi
Presepe DIY con sassi

Contenitori

Spesso sul web è facile trovare dei siti da cui scaricare le figure dei personaggi del presepe, per poi stamparle su cartoncino, ritagliarle e grazie alla linguetta integrata i soggetti riescono a mantenere una posizione eretta.

Questa è una condizione piuttosto instabile, a cui si può ovviare utilizzando delle scatoline di diverse dimensioni su cui applicare tutte le immagini che andranno a comporre il presepe. Se preferite, potete sostituire le scatole con dei blocchi di legno.

Rimanendo sul tema “contenitori e scatolette”, qualche mente geniale ha trasformato una confezione di uova, in un presepe compatto e originale… un’idea da copiare assolutamente!

Preseoe-contenitori
Presepe con contenitori

Quadri e tavole di legno

In questo caso, la natività è stata riprodotta su tavole di legno con l’ausilio di stencil e dipingendo quindi tutta la trave con colori acrilici, sollevando, infine, le sagome dei personaggi e delle decorazioni.

In alternativa, potrete realizzare dei quadri con vetro protettivo utilizzando gli stencil di cartoncino nero come soggetti dell’opera creativa.

Presepe-quadretti
Tavole di legno decorate

A seguire un video tutorial per creare un presepe tridimensionale con il cartoncino colorato.

di Simona Rampulla