Come realizzare i God’s eyes (Occhi di Dio)

 

Avete mai sentito parlare degli “Occhi di Dio“? Quegli intrecci di bastoni e fili, che danno vita a colorate decorazioni per la casa?
La loro origine è molto antica e si racconta derivino addirittura dalla creazione degli indios, i nativi americani, chiamati Huichol e residenti in Messico. I God’s eyes sono delle creazioni complesse, ma che posseggono un enorme potere terapeutico.
Per condividere con voi le vibrazioni positive rilasciate dai God’s eyes, abbiamo deciso di mostrarvi un tutorial che vi spiegherà nel dettaglio come crearne uno.

1
God’s eyes

Occorrente per realizzare i God’s eyes:

4, 6 o 12 bastoncini di legno
Del filo di vario colore
Delle forbici
Un righello
Una pistola di colla a caldo
Una matita

2
Occorrente God’s eyes

Per prima cosa dovete porre a uno a uno i bastoncini di legno sul righello, in modo da segnarne, con l’ausilio della vostra matita, il punto centrale di ognuno. Dopo di che versate un po’ di colla lungo le parti centrali segnate in precedenza.

3
Righello e colla per God’s eyes

Sovrapponete ora i bastoncini, in coppia, in maniera perpendicolare, e lasciate il tutto ad asciugare per una decina di minuti.

4
Bastoncini God’s eyes

Fatto ciò, prendete una coppia di bastoncini e iniziate ad avvolgerli con il primo filo del colore che avete scelto. I passaggi, a primo impatto complessi, risultano automatici una volta guardate le foto: in questo caso, il filo va, infatti, avvolto prima sul lato inferiore a destra, poi su quello superiore a destra, poi su quello superiore a sinistra e poi su quello in basso a sinistra, seguendo un unico verso anti orario.

5
Filo e bastoncini God’s eyes
6
Filo e bastoncini God’s eyes

Una volta concluso questo primo intreccio, dovete realizzare semplicemente un nodino con il filo, affinché non si sciolga. Ora potete passare a un altro filo colorato, iniziando ad avvolgerlo al bastoncino, dopo averlo legato con cura al primo filo attraverso un nodino. Tagliate con le forbici, ora, il filo in eccesso.

11
Filo e bastoncini God’s eyes
12
Filo e bastoncini God’s eyes

Iniziate ora a realizzare una nuova forma con l’altro filo di colore. Lo svolgimento è sempre lo stesso, con l’unica differenza che l’intreccio andrà portato a termine senza passare dal punto centrale, ma semplicemente agli esterni.

14
Filo e bastoncini God’s eyes

Completata la vostra nuova forma, dovrete fare la stessa e identica cosa con un filo di un altro colore sull’altra coppia di bastoncini. Dopo di che potete procedere, sovrapponendo quest’ultimo lavoro a quello precedente, legando insieme il tutto con un nuovo filo di altro colore.

15
Filo e bastoncini God’s eyes

Procedete, adesso, con questo nuovo filo, realizzando una forma che includa le due coppie di bastoncini. A differenza dei passi precedenti, in cui sceglievate se fermarvi o meno a seconda delle vostre preferenze, adesso dovrete concludere la sagoma semplicemente quando il vostro God’s eye sembrerà perfettamente stabile e immobile.

16
Filo e bastoncini God’s eyes
19
Filo e bastoncini God’s eyes

Una volta che il vostro God’s eye avrà raggiunto una certa stabilità, potrete sbizzarrirvi creando nuove forme e accostando i colori che preferite.

20
Filo e bastoncini God’s eyes
21
Filo e bastoncini God’s eyes
22
Filo e bastoncini God’s eyes
23
Filo e bastoncini God’s eyes

Potete scegliere di continuare a intrecciare fili, fino all’esaurimento dei bastoncini oppure fermarvi prima. Potete, anche, tagliare i bastoncini, se volete realizzare un God’s eye di misure ridotte.

Divertitevi, posizionando i vostri God’s eyes nelle zone della casa che più vi ispirano, come il giardino o l’ingresso. Potete, inoltre, allegarli a dei pacchi regalo come omaggio a una persona cara.

24
God’s eyes
25
God’s eyes

Credit photos: honestlywtf

di Clarissa Cusimano