Redline, abitare rosso in Francia

Lo studio Pietri Architectes ha progettato un complesso abitativo rosso.
Siamo a La Seyne sur Mer, Tolone, Francia del sud.
Il rosso diventa fucsia e poi rosa pastello, attraversato da spazzi privati e pubblici, abitazioni e giardini.

Una scenografia cromatica possibile per Wes Anderson.

L’edificio è composto da tre volumi distinti, il principale e le due ali.

Il piano terra è trattato come una massa di cemento interrotta da qualche apertura e adibita a parcheggi e halls d’ingresso agli appartamenti.
I due volumi ali sono gli edifici prettamente residenziali.
Al centro, un patio,un belvedere e delle passerelle per passeggiate contemplative dei giardini e del paesaggio esterno.
L’ossessione di vedere sempre il mare ha garantito l’esposizione alla bellezza a tutti gli appartamenti.

Il Redline dispone di 59 appartamenti, di varie dimensioni.
Fa parte della rinascita urbana della città che si apre sul sito degli ex cantieri navali della baia di Tolone, una delle baie più grandi d’Europa.

Foto @Pietri Architectes

di Mirella Ippolito