Starbucks cambia il classico design dei suoi bicchieri

 

Starbucks  non fa in tempo ad arrivare in Italia (la prima caffetteria dovrebbe aprire nel prossimo 2017, ecco dove a Milano), che ecco che ci cambiano il mitico bicchiere che da ovest a est, da nord a sud caratterizza le bevande del colosso statunitense… Così non si fa! Niente paura, però, perché il cambio di design è assolutamente temporaneo e arriva per celebrare le feste con un nuovo look… Meno male: ma come saranno i nuovi bicchieri?

Il classico bicchiere di Starbucks

Da Starbucks è ufficialmente iniziata la stagione delle feste di fine anno ed ecco perché il marchio ha deciso di realizzare un bicchiere dedicato, sostituendo il bicchierino solito che ci viene servito nelle caffetterie, con il nome rigorosamente sbagliato, con una nuova versione, che vi proponiamo qui sotto.

Il design del nuovo bicchiere di Starbucks
Il design del nuovo bicchiere di Starbucks

La tazza è arrivata nelle caffetterie il primo novembre e rappresenta un mosaico di centinaia di persone, una vicina all’altra. Il design è opera di Shogo Ata, un giapponese che da 14 anni vive e lavora negli USA. La tazza vuole evocare simboli forti, parlando di comunità, di unione, di alleanza. Un simbolo forte in un momento che vede il mondo diviso: sarebbe bello ritrovare l’unione, magari proprio in occasione delle feste!

di Redazione