Le dame di cartone di Christian Tagliavini: surrealismo e illusione

Le dame di cartone di Christian Tagliavini
Le dame di cartone di Christian Tagliavini

Tra 17esimo secolo, anni ’50 e cubismo, tra moda e arte attraverso le epoche, Dame di cartone è un progetto del fotografo italo-svizzero Christian Tagliavini che risale al 2008 ma che è destinato a rimanere senza tempo. Ritratti manieristi di donne in posa, tra la naturalità del volto e delle mani e la rigidità spiazzante degli abiti di cartone che vestono ferme, immobili, generando un senso di spaesamento nell’osservatore e creando l’illusione di un dipinto all’interno di una fotografia.

Le dame di cartone di Christian Tagliavini
Le dame di cartone di Christian Tagliavini
Le dame di cartone di Christian Tagliavini
Le dame di cartone di Christian Tagliavini
Il progetto fotografico di Christian Tagliavini
Il progetto fotografico di Christian Tagliavini

Sulla complicità con l’osservatore si basa l’intento dell’autore di creare una storia, uno scenario e un finale aperto sulla vita e sui pensieri di queste persone decisamente fuori dagli schemi in un’opera il cui freddo surrealismo seduce e al tempo stesso incute un certo timore.

Classe 1971, Tagliavini è cresciuto tra l’Italia e la Svizzera, dove adesso risiede e lavora come grafico e fotografo, professioni che gli permettono di produrre immagini in cui l’arte si fonde con l’artigianato, come anche nel suo ultimo progetto ispirato ai maestri del Rinascimento, 1503.

Le dame di cartone di Christian Tagliavini
Le dame di cartone di Christian Tagliavini
Le dame di cartone di Christian Tagliavini
Le dame di cartone di Christian Tagliavini
Moda e arte
Moda e arte
Surrealismo e illusione nelle opere di Tagliavini
Surrealismo e illusione nelle opere di Tagliavini

di Alessia Fabbri