Toy Stories: I bambini e i loro giocattoli

Il fotografo italiano Gabriele Galimberti non è la prima volta che gira il mondo per costruire attraverso i ritratti fotografici dei racconti che parlano di uguaglianza nella differenza.

Già qualche anno fa per il progetto Delicatessen with Love aveva scattato fotografie di decine di nonne di tutto il mondo, nelle loro cucine, davanti ai migliori piatti del proprio repertorio. Seppure l’obiettivo inquadrasse ingredienti, piatti e luoghi molto differenti, l’orgoglio e la cura nella preparazione erano comuni in tutte le donne.

La raccolta di foto per Mirrors and Windows, invece, apriva una finestra sul mondo intimo e personale delle camere da letto delle ragazze di ogni continente, specchi della personalità, della storia e delle passioni delle giovani donne che le abitavano.

Con la fotografia Gabriele ha portato l’attenzione anche su temi drammatici e delicati, come la lotta alla mortalità infantile per malattia in Africa, attraverso i ritratti del progetto Maternity in Cameroon e dell’isolamento e delle molestie sessuali che le donne soldato americane subiscono durante le missioni (G.I. Jane’s other war).

Il suo ultimo affascinante progetto si chiama Toy Stories e raccoglie cinquantaquattro ritratti di bambini di altrettanti diversi paesi del mondo, fotografati con i loro giocattoli.

Gabriele Galimberti. Cina
Gabriele Galimberti. Cina
Gabriele Galimberti. Norvegia
Gabriele Galimberti. Norvegia

La raccolta di foto mostra mondi diversi e a volte profondamente lontani nella disponibilità di risorse ma anche un’idea del giocattolo e del giocare diversa da bambino a bambino, da comunità a comunità. Spesso, ha raccontato il fotografo, i bambini più ricchi e con più giocattoli erano anche quelli più possessivi mentre i bimbi africani, per esempio, non sembravano particolarmente tristi nell’avere pochi giochi perché per loro il divertimento è ancora nel giocare insieme agli amici, fuori casa.

Gabriele Galimberti. Zambia
Gabriele Galimberti. Zambia

Le fotografie colpiscono per quanto il mondo dei bimbi rifletta quello dell’ambiente in cui vivono e dietro ogni immagine c’è sempre una storia da scoprire.

Gabriele Galimberti. Kiev
Gabriele Galimberti. Kiev

Il libro Toy Stories uscirà il 24 marzo pubblicato dall’editore americano Abrams Book e sarà disponibile in Italia su amazon.com

Gabriele Galimberti. Alaska
Gabriele Galimberti. Alaska
Gabriele Galimberti. Zanzibar
Gabriele Galimberti. Zanzibar
Gabriele Galimberti. Colorado
Gabriele Galimberti. Colorado
Gabriele Galimberti. Colombia
Gabriele Galimberti. Colombia
Gabriele Galimberti. Giappone
Gabriele Galimberti. Giappone
Gabriele Galimberti. Italia
Gabriele Galimberti. Italia
Gabriele Galimberti. Libano
Gabriele Galimberti. Libano
Gabriele Galimberti. Bangkok
Gabriele Galimberti. Bangkok

di Marianna