Trasforma le riviste in bracciali e complementi d’arredo

 

Articolo scritto da Simona Rampulla.
È vero, il comune pensiero femminile ci impedisce categoricamente di gettare le riviste, ci convinciamo che un giorno, non ben identificato, noi o chissà quali forme di vita presenti nel 3000, sentiremo il bisogno di leggere la dieta “perdi peso in due minuti” dell’ anno 1999: coltiviamo la strana idea che qualcuno dovrà inevitabilmente leggere i giornali che abbiamo acquistato nel corso degli anni.

Accumuliamo un numero esponenziale di vecchi magazine sui nostri scaffali, li posizioniamo là, tra la bomboniera del battesimo del nipote della prozia di qualcuno che abbiamo incontrato in una vita parallela e la miniatura della torre di Pisa che abbiamo acquistato durante la gita di terza media.

Ragazze, vi posso dire che avevate ragione, siete state lungimiranti perché vi comunico che quelle vecchie riviste vi serviranno. Quando? Subito.

Armatevi di fantasia e creatività perché oggi costruiremo un portalibri e dei bracciali  che faranno invidia a tutte le fashion blogger.

Portariviste

DIY 1
Occorrente per fare un portalibri

Occorrente

Una confezione vuota di Corn Flakes
Un bicchiere di carta contenente due parti di colla vinilica e una di acqua
Un pennello
Ritagli di riviste cartacee
Forbici
Vernice per lucidatura finale
Un pennarello e una squadra

Procedimento

Tracciate una linea obliqua sopra entrambi i lati di superficie maggiore della confezione di Corn Flakes. Dobbiamo ricreare lo spazio per inserire con praticità le nostre riviste, per cui vi consiglio di segnare una linea che abbia come estremi l’angolo più alto della scatola e un punto localizzato a metà del lato opposto.

Ritagliate la confezione seguendo il tratto del pennarello. Qui di seguito l’immagine esplicativa del procedimento.

DIY 2
Ritagliate la confezione seguendo il tratto del pennarello

È arrivato il momento di divertirci e di attingere a tutte quelle lezioni di découpage che ci hanno propinato da sempre le riviste e i programmi televisivi sul “fai da te”!

Sfogliate i vostri preziosi giornali di moda, scegliete e ritagliate le immagini o gli articoli che desiderate compaiano  sopra il vostro portalibri! A questo punto, in un bicchiere di carta versate e mescolate due parti di colla vinilica e una di acqua. Dovrete stendere la colla diluita sopra la scatola di cornflakes e successivamente adagiare un po’ alla volta i ritagli delle riviste, sovrapponendoli , in modo tale da ricoprire tutta la confezione. Bisogna stendere uno strato di colla vinilica diluita anche sopra i frammenti di carta incollati.

Ricoprite prima l’esterno del portalibri e una volta che la colla si sarà asciugata, occupatevi anche dell’interno. Attendendo almeno otto ore potrete realizzare anche un ulteriore strato di rivestimento.

DIY 3
Ultimi passaggi del DIY

Ultimo step: tilizzate uno spray per lucidare il vostro complemento d’arredo! Questo passaggio è fondamentale poiché nonostante la colla si sia asciugata, la carta, al tatto, apparirà leggermente appiccicosa; utilizzando una vernice di rifinitura, invece, la superficie si presenterà liscia.

Va bene, finora ho ampiamente adoperato il termine portalibri, ma la verità è che abbiamo ideato un portariviste per le riviste che non intendiamo gettare! Shhh… non diciamolo a nessuno!

DIY 4
DIY Portariviste finito

Bracciali

Occorrente

Abbassalingua di legno
Ritagli di riviste cartacee
Un bicchiere di carta contenente due parti di colla vinilica e una di acqua
Un bicchiere di vetro molto stretto, una tazzina o un contenitore cilindrico
Vernice per lucidatura finale

DIY 5
Occorrente per il DIY Bracciali

Procedimento

Innanzitutto dovremo inserire gli abbassalingua all’interno di una terrina contente dell’acqua. I bastoncini di legno dovranno rimanere in ammollo per una notte intera, affinché possano diventare malleabili.

DIY 6
Procedimento del DIY Bracciali

Una volta trascorso il tempo indicato, dovremo togliere gli abbassalingua dalla terrina e immergerli in una pentola con dell’acqua bollente. Attesi almeno dieci minuti, estraete i legnetti aiutandovi con una pinza o una molletta, così da non scottarvi. È fondamentale iniziare immediatamente a piegare gli abbassalingua, conferendo una forma semicircolare e concentrandosi in modo particolare sulle estremità, senza, però, imprimere troppa forza.

Quando i legnetti avranno perso la loro rigidità, inseriteli all’interno di un contenitore cilindrico piuttosto stretto, in questo modo, infatti, trascorse ventiquattro ore, assumeranno in maniera definitiva la forma di un bracciale. Se volete assicurarvi che il vostro bracciale, una volta indossato, non si sfili, vi consiglio di praticare un foro su ciascun lembo dell’abbassalingua  e di far passare al suo interno un cordino regolabile.

Anche in questo caso, come per il portariviste, impiegheremo la colla vinilica diluita per ricoprire completamente i bracciali con dei pezzi di carta di vecchie riviste, sovrapponendo, se lo desideriamo, diversi strati.

Fate asciugare i vostri accessori, lucidateli e indossateli!

DIY 7
DIY Bracciali finito

di Redazione