Tre masserie di Puglia, il relax e il fascino del Sud

 

Le Masserie di Puglia sono architetture uniche, bellezze di pietra come la migliore soluzione per vivere la regione nella sua autenticità. Da sempre intimamente legate alla storia del territorio pugliese, un tempo erano centro di vastissimi appezzamenti di terreno dedicati alla coltivazione e al pascolo, dimora durante i mesi estivi dei padroni delle terre e dei loro lavoratori, oggi le masserie sono i luoghi ideali per immergersi nella natura alla ricerca di pace e relax.

Inzuppate di storia, oggi le masserie di Puglia sono ancora lá e sbucano all’improvviso tra le strade statali o sono nascoste, sperdute in mezzo alle campagne, con imponenza e dignitá. Alcune sono in stato di abbandono, altre sono rifugi privati, altre ancora sono state restaurate (spesso) con decoro e rispetto e sono resort di charme assoluto.

Masseria Petrarolo

c3262400-fa6a-4d40-986c-a3efaa5979d5
Masseria Petrarolo, Monopoli

A Monopoli sorge la  Masseria Petrarolo, una splendida costruzione che conserva le caratteristiche originali e la sua storia. Costruita nel 1689 come una casa colonica fortificata, oggi mette in mostra una miscela mozzafiato di stile contemporaneo e lusso rustico.

73e9e8b7-0eb1-432e-b18c-7b4e7736ad3e
La Cappella della Masseria Petrarolo

Meravigliosa attenzione ai dettagli, la masseria si sviluppa su due piani e ciascuna delle otto camere da letto gode di vita unica, viste incredibili e charme tipico pugliese. E’ perfetta anche la piccola cappella dedicata a Santa Maria delle Grazie, che regala silenzio e spiritualità e che è ancora utilizzata dalla comunità locale per la messa settimanale.

poolwithcloud
La piscina panoramica della Masseria Petrarolo

E’ qui che si può godere la bellezza di terrazze ombreggiate, piscine panoramiche, eleganti zone soggiorno e pranzo, giardini infiniti di cui uno di limoni e hammam. Petrarolo è situato tra 30 ettari di terreno agricolo che offre prodotti freschi agli ospiti tutti i giorni. E’ qui che si vive la combinazione perfetta di eleganza opulenta e rustico selvaggio.

7a58a710-76a9-47c1-9909-201e1b1d9ce0
La sala pranzo della masseria Petrarolo

Masseria Cervarolo

7076ed59-b509-4fea-88f1-7c3bbf1fad8d
Masseria Cervarolo, Ostuni

La Masseria Cervarolo è una masseria con trulli, elevata nel XVI secolo su un poggio di 250 mt. che domina una vasta e fertile pianura a 6 Km da Ostuni. Come molte masserie pugliesi, i corpi di fabbrica sono nati e mutati nel corso dei secoli in funzione delle pratiche colturali e produttive. Il toponimo ‘Cervarolo” trae origine dalla presenza di cervi sulle ultime propaggini della Murgia quando erano coperte da dense zone boschive.

Annessa alla masseria, dedicata alla Vergine Addolorata, vi è una chiesetta con uno splendido altare barocco policromatico e numerosi affreschi. La chiesa era luogo di culto molto importante e ciò è testimoniato dal rinvenimento di numerosi ex voto.

b467956c-9adc-4556-b8cf-a49e506c6773
La chiesetta della Vergine Addolorata

Alla Masseria Cervarolo sono legate leggende che ne hanno fatto luogo di pellegrinaggio per coloro che sono alla ricerca di serenità. Si narra che, nell’area della masseria, la primavera arrivi con qualche settimana di anticipo e che i contadini dei dintorni regolino le attività agricole in virtù di questo “fenomeno”.

La Masseria Cervarolo è dotata di 18 camere ubicate all’interno del corpo antico o in trullo. Tutti gli ambienti sono arredati con mobili restaurati da mani sapienti o realizzati nel pieno rispetto della tradizione e sono arricchiti da tessuti e suppellettili artigianali.

6a74ad4d-d242-4321-9372-c049505aad7c
I trulli annessi alla Masseria Cervarolo

La ristrutturazione: La Masseria Cervarolo è stata recuperata, dopo anni di oblio, senza alterarne la sua spontanea architettura. Preservati da strati di calce sono tornati alla luce tesori quali gli splendidi affreschi della chiesa settecentesca o i grandi basolati consumati dal tempo o le imponenti volte che sembrano sfidare ogni legge della fisica. Di bianca, solare e candida pietra sono le volte, i trulli, le corti, i muraglioni, l’altare, i camini e i pavimenti.

8b75eb57-7895-49d7-8754-e418339b7bb0
Il paesaggio dalla terrazza della Masseria Cervarolo

Masseria Alchimia

767b27e5bad5d910d2b820563344143c
Masseria Alchimia, Fasano

Masseria Alchimia è un piccolo rifugio sulla costa adriatica pugliese che unisce il fascino di un eremo dell’800 a uno stile contemporaneo. E’ qui dove gli ulivi secolari e la macchia mediterranea fanno da cornice che la forza e l’energia della natura sono quasi palpabili. Il tema principale di questo recupero è il felice trait d’union tra passato e presente, voglia di semplicità e di magia che si crea con un puzzle di ispirazioni: arredi cult del design, luci poetiche nel giardino, stanze da bagno d’autore, tessuti in filati naturali.

03f3de398cbb1051960e31c4cb344d87
Gli interni della Masseria Alchimia

E’ una famiglia svizzera la proprietaria di questo paradiso che può ricevere un massimo di 20 ospiti. La missione dei proprietari è quella di offrire un soggiorno elegante, una magica combinazione di privacy, eleganza rurale, sensibilità e servizio svizzero e charme italiano.

8036cd801d89f4bdafbfa7c966ace721
I giardini della Masseria Alchimia

Design e arte incontrano il viaggiatore. Gli spazi sono arredati con opere d’arte contemporanea, che cambiano sempre grazie alla collaborazione con gallerie d’arte. Una masseria eco-friendly, attenta alla sostenibilità e che invita viaggiatori eco-consapevoli.

51f02c266441940e63fd2438b8f98883
Masseria Alchimia, Fasano. Puglia

di Mirella Ippolito