Wabi Sabi: la nuova frontiera dell’interior design

 

Se prima si parlava di Feng Shui, oggi l’attenzione è puntata verso l’estetica del Wabi Sabi, la nuova frontiera dell’interior design che pare stia conquistando con la sua disarmante semplicità anche il mondo occidentale da sempre amante del bello e delle cose un po’ superflue.
Spiegare precisamente cosa sia il Wabi Sabi non è impresa semplicissima e tale aspetto pare proprio essere uno dei punti più affascinanti di questa “filosofia di pensiero” tutta giapponese.

La traduzione delle due parole associate infatti porta a tanti vocaboli differenti. Riassumendo però la filosofia nonché “gusto estetico” del Wabi Sabi si basa sul concetto della transitorietà delle cose.

Casa in stile Wabi Sabi

Il segreto pare sia proprio quello di saper vedere la bellezza nelle cose imperfette e incomplete che in quanto tali sono anche uniche, probabilmente non eterne e certamente affascinanti.

Un fascino e un’atmosfera a tratti malinconici:

forme lineari, tonalità neutre, materiali grezzi e naturali saranno dunque i must se vorrete arredare almeno una vostra stanza della casa in questo stile.

Tutte le sfumature di grigio:

wabi-sabi-design
Il grigio dei muri

All’imperfezione delle forme o dei materiali si arriva in differenti modi:

Stranezze naturali dei materiali, imperfezioni dovute al processo di costruzione, i segni di usura lasciati dal tempo che passa, l’irregolarità delle forme… tutti aspetti che rendono gli oggetti originali e unici.

Ecco come la pietra diventa protagonista:

wabi-sabi-design
La pietra una protagonista dello stile Wabi Sabi

Cotone organico, legno naturale, carta grezza e pietra i materiali preferiti dallo stile Wabi Sabi.

Come spesso accade se ci viene data la possibilità di acquistare e poter ammirare direttamente nelle nostre case oggetti magari di arredamento come potrebbero essere quelli in stile Wabi Sabi, ecco che in tempi abbastanza ristretti si scatena una sorta di “moda” per quanto questo termine sembri essere cosi lontano dalla filosofia giapponese.

Ecco alcuni oggetti d’arredo interessanti da acquistare:

wabi-sabi-design
Particolari oggetti d’arredo in stile Wabi Sabi

E’  quello che sta accadendo in tutto il mondo grazie al brand Muji, considerato il rappresentante per eccellenza dello stile Wabi Sabi.
Sul loro sito è possibile acquistare di tutto e di più.

Molto particolari sono le linee volutamente irregolari dei piatti:

wabi-sabi-design
Anche la tavola può essere in stile Wabi Sabi: parola d’ordine è imprecisione

Se poi volete approfondire e capire meglio di cosa stiamo parlando potete dare un’occhiata al sito Wabi Sabi Style che pare essere uno dei più seri al riguardo.

Una cosa è certa: dovete assolutamente abbandonare il concetto del superfluo e dovete ancor di più abbandonare l’idea che gli oggetti e lo spazio in cui vengono collocati abbiano particolare rilievo:

wabi-sabi-design
Arredare la casa in stile Wabi Sabi

Tutta l’attenzione, infatti, deve essere rivolta a voi che abitate gli spazi a vostra disposizione il tutto sotto un unico comune denominatore… la semplicità assoluta.

di Cristina Saglietti