Calzini spaiati: come riutilizzarli per creare dei pupazzi di neve decorativi

Fonte: Pinterest
Fonte: Pinterest

Quante volte tirando fuori il bucato dalla lavatrice abbiam otrovato i soliti calzini spaiati? Ora, mettersi a pensare al buco nero presente in tutte le lavatrici del mondo che fagocita decine e decine di calzini per rendere così dannata la vita delle casalinghe è inutile, è uno dei misteri della vita che nessuno ancora ha saputo risolvere.
Per ovviare al solito gesto “ti butto perché tanto non so cosa farmene di un calzino solo” poverino, cerchiamo di ottimizzare le risolrse e creare qualcosa di carino per decorare le nostre case in questi giorni di festa.

Occorrente:

Fonte: Pinterest
Fonte: Pinterest

    calzini spaiati
    bottoni vari
    forbici
    elestico di gomma
    ovatta
    scampoli colorati

Procedimento

Individuare il calzino single, coccolarlo e ditegli che sta per diventare qualcosa di veramente carino, dopo averlo rassicurato, prendete un paio di forbici e tagliate all’altezza del tallone la punta.

Riepite di ovatta la parte del calzino reciso e dopo aver creato una sorta di salsicciotto chiudete l’estremità con un elastico, così da creare una sorta di ciuffetto in alto.

Fonte: Pinterest
Fonte: Pinterest

Con un secondo elastico stringete una parte del calzino imbottito, proprio come se fosse la testa di un pupazzo di neve,

Fonte: Pinterest
Fonte: Pinterest

Decorate con i bottoni e con delle striscioline ricavate dagli scampoli creando delle mine sciarpeil piccolo pupazzo di neve così realizzato e rendetelo unico.

Fonte: Pinterest
Fonte: Pinterest

Più calzini spaiati avete e più ne potete realizzare, facendo così una grande famiglia di snow cotton man per decorare sia la tavola di natale che il vostro albero…mi raccomando che siano puliti perà i calzini!

di Alessia Mariani