Amate il vostro corpo? 18 cose da fare subito per accettarsi e volersi bene

Se non fate altro che pensare ai vostri difetti è arrivato proprio il momento di dare uno stop alle negatività e iniziare a pensare positivo.

Cambiare atteggiamento nei confronti di se stessi è la cosa più difficile da fare, si deve lottare contro i fantasmi che a volte sovrastano e offuscano la verità.

Iniziamo proprio ORA, invertiamo la tendenza!

Scegliete di Smettere: smettete di concentrarvi solo ed esclusivamente sulle parti del corpo di cui non siete soddisfatte, smettete con l’ossessione di mangiare sano, l’alimentazione è importante ma non deve diventare una malattia. Stroncate sul nascere queste ansie. Subito.

Non siete un numero: è giunta l’ora di smettere di identificarasi con il numero stampato sul retro dei vostri jeans. Non è importante la taglia, ma come vi sentite nei vostri panni. Voi non siete un numero.

Siate carini con voi stessi: usate buone parole per voi stessi giornalmente, prendetevi del tempo da passare davanti allo specchio per dirvi quanto siete belli (ma seriamente però) farlo nudi davanto allo specchio poi sarebbe il massimo dell’accettazione di se stessi.

Muovetevi: un corpo in movimento è un corpo felice. Siate grati della possibilità che avete di correre, saltare, ballare, camminare, andare in bicicletta. In tanti non possono.

Smettete di auto attaccarvi: siate i primi a smettere di attaccarvi verbalmente “mi faccio schifo” “non mi piaccio” e predetevela piuttosto con Justin Bieber.

Ascoltate la vostra voce interiore: spalle indietro, petto in fuori, pancia in dentro e sedere alto. Questo è l’atteggiamento di una persona che si stima e si apprezza. Fatelo. ORA.

Prendetevi del tempo per riflettere: il vostro corpo è meraviglioso, è fatto di tante parti che lavorano in squadra per mantenervi in vita, non è stupefacente? Non date per scontato nulla e regalatevi dei minuti per sentire ogni parte del vostro corpo.

Sbarazzatevi delle negatività: diventate consapevoli dei vostri sentimenti negativi e pensate da dove vengono. Vi vergognate di qualcosa? Vi sentite poco degni? Superare le negatività non è facile, lo so, ma un giorno alla volta si arriva al successo.

Smettetela di sentirvi sotto pressione: non si deve essere magri per essere belli, certo, siamo esposti giornalmente a modelli super skinny e ideali, ma questo non significa che dovete seguire quell’esempio. Concentratevi invece sui detagli, su cosa vi piace realmente. L’atteggiamento fa il 90% del lavoro.

Siate propositivi: fate ogni giorno un buon proposito e rispettatelo. Questo incoraggerà il vostro cervello ad avere un obiettivo.

Meditate: la meditazione purifica il corpo dall’energia negativa e dà al cervello e al corpo la possibilità di rilassarsi, dando loro il tempo di entrare in sintonia.

Trovate supporto: scegliete una persona di cui vi fidate e sostenetevi a vicenda, la forza di due menti vale la riuscita del percorso.

Smettete di paragonarvi: per tutte le volte che vi siete paragonati a qualcuno sappiate che qualcuno fa paragoni con voi. È un circolo vizioso che non porta nessuna vittoria, solo tanti mal di testa e acidità di stomaco.

Circondatevi di positività: trascorrete del tempo con le persone che amate, frequentate ambienti che vi incoraggino e vi sostengano. Se sarete felici nell’ambiente e nelle circostanze in cui vi trovate, vi sentirete subito meglio.

Spogliatevi: più vi esporrete nudi alla vostra vista più il senso di apprezzamento crescerà in voi, facendovi sentire sensuali ed attraenti (ovviamente in casa, eh!)

Realizzate consapevolmente: esistono giornate no, esistono dei momenti in cui potrebbe sembrarvi tutto nero, complicato, ma non crogiolatevi sedendo sullo sgabello dell’autocommiserazione, non serve a nulla. Reagite e attivate il pensiero positivo.

Comprate biancheria sexy: basta con gli slip contenitivi o con reggiseni blu e mutande bianche, un completino intimo che segua le vostre forme cambierà il vostro aspetto e la vostra immagine immediatamente.

Accettatevi: indovinate? Abbiamo il corpo che ci è stato dato. Abbiamo il dovere, l’obbligo morale di amarlo così com’è. Nessuno vi vieta di fare sport, di stare attenti nell’alimentazione, ma sappiate che, una volta che avrete imparato ad amarvi, la vostra forza sarà quadruplicata e nulla potrà piegarvi.

di Alessia Mariani