I contratti di convivenza, una tutela per le coppie di fatto

Ieri sera è andato in onda un servizio molto toccante delle Iene che racconta la storia di due ragazzi omosessuali, Walter ed Emanuel, insieme da 13 anni.
Walter, affetto da una grave forma di tumore, ha chiesto l’intervento delle Iene proprio per tutelare il compagno dopo la sua morte, che sarebbe avvenuta da li a pochi giorni.

Così, grazie alla Iena Giovanna Nina Palmieri, scopriamo l’esistenza dei contratti di convivenza, accordi legali con cui la “coppia di fatto” definisce le regole della propria convivenza e dei rapporti patrimoniali.

In pratica, due persone che decidono di vivere insieme al di fuori del legame matrimoniale, o perché è loro preclusa la possibilità di sposarsi (come accade per gli omosessuali) o perché è una loro precisa scelta, potranno ugualmente stabilire i “diritti e i doveri” da rispettare all’interno del loro rapporto e chiaramente i rapporti patrimoniali. Tutto in presenza della sola figura del notaio.

Per saperne di più, consultate il sito del notariato.

di Eliana Avolio