Il nome dato a un bimbo influenzerà vita e carriera

Il nome assegnato alla nascita può avere un’influenza profonda sulla vita di una persona: dalla scelta della professione, alla città, fino allo stile di vita e ai collaboratori. Secondo alcuni studi, l’atto di scrivere e ascoltare i nostri nomi più e più volte per tutta la vita può portare a un ‘egoismo implicito’. Insomma, “più siamo esposti a qualcosa, più questo ci piace” e finiamo per essere attratti da luoghi, carriere e persone che hanno un legame con le lettere usate nel nostro nome. A volte senza accorgercene.

Secondo gli autori dello studio, questo spiega anche perché lavorare con un gruppo di persone che condividono le nostre iniziali aumenterebbe la qualità del gruppo di lavoro.
E non solo, l’effetto lettere del nome influenzerebbe anche la scelta di come chiamare la propria società, la barca o nostro figlio, o ancora, la scelta della città in cui vivere.
Ad esempio a St. Louis c’è un numero insolitamente elevato di Louis, a Philadelphia di Philips e così via.

Insomma, si finisce per scegliere ciò che, in qualche modo, si percepisce come legato a sé.

Via adnkronos.com

di Eliana Avolio