La pizza napoletana candidata come Patrimonio dell'Unesco

Pizza
Pizza

La pizza merita di essere definita come Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco? Come molti monumenti e luoghi del mondo, anche la vera pizza napoletana, che tutto il mondo ci invidia, è unica. E quindi la risposta è sì.

Per questo motivo l’Italia ha candidato ufficialmente questo piatto tipico della tradizione napoletana e italiana per l’ingresso alla Lista del Patrimonio Immateriale dell’Umanità Unesco.

Nell’anno dell’Expo 2015, la Commissione Italiana per l’Unesco ha scelto “L’Arte dei Pizzaiuoli Napolitani” per diventare un simbolo del Made in Italy nel mondo.

Maurizio Martina, ministro delle Politiche Agricole, è entusiasta:

“La decisione della Commissione Nazionale Unesco ci riempie di gioia, soprattutto perché arriva a pochi giorni dall’inaugurazione dell’Esposizione Universale, a Milano, dedicato ai temi della nutrizione. La scelta del governo italiano di presentare a Parigi, quale unica candidatura nazionale, quella dell’arte dei pizzaiuoli napoletani, rappresenta il modo migliore per riaffermare l’importanza che il patrimonio culturale agroalimentare ha per l’Italia. E’ una decisione rilevante anche per contrastare quei fenomeni di imitazione di questa antica arte italiana e rilanciare le tecniche tradizionali di produzione, tramandate di generazione in generazione”.

di Redazione