Maschio o femmina, quali sono le probabilità?

Fiocco rosa o fiocco azzurro?
Fiocco rosa o fiocco azzurro?

Quali sono le probabilità che, rimanendo incinta, una donna dia alla luce un maschietto o al contrario una femminuccia? La scienza viene in nostro soccorso, svelandoci alcune piccole statistiche che potrebbero aiutare chi è in cerca di un fiocco azzurro o di un fiocco rosa.

Secondo un’analisi approfondita di “secoli” di nascite, un professore di Cambridge avrebbe scoperto che dopo le guerre erano più i fiocchi azzurri di quelli rosa, con picchi registrati nel 1919 e nel 1944. Come mai? Ci sono ricercatori che sospettano che sia dovuto al fatto che i genitori, che magari avevano perso qualche figlio in guerra, avevano più rapporti sessuali, nella speranza che la donna rimanesse incinta: più rapporti equivalgono a maggiori speranze di avere figli maschi? Ovviamente si tratta solo di supposizioni…

Ma vediamo, invece, i periodi nei quali sono nate più femmine: si tratta di periodi di enorme stress prolungato, come ad esempio dopo il terremoto in Giappone nel 1995 e la caduta delle Torri Gemelle a New York nel 2001. Anche le prolungate difficoltà economiche e la crisi portano a una maggiore nascita di figlie femmine, almeno secondo quanto riportato sempre dalle statistiche.

I maschietti figli delle guerre e le femminucce figlie dello stress? Ci dovremo credere?

di Redazione