8 cose che non sapevi su Jennifer Lawrence

Da qualche tempo non si parla che di lei: da giovane attrice emergente e semisconosciuta, Jennifer Lawrence è diventata una star dal successo planetario grazie al suo ruolo in The Hunger Games: La ragazza di fuoco, uscito in Italia a novembre del 2013. Da lì non si è più fermata: il suo ruolo minore in American Hustle le è valso premi e nomination mentre il ruolo da co-protagonista in Il lato positivo le ha fatto conquistare addirittura la più agognata delle statuette ad appena 23 anni. In queste settimane è nelle sale Hunger Games: Il canto della rivolta, che la vede ancora protagonista.

Jennifer Lawrence sul set di American Hustle
Jennifer Lawrence sul set di American Hustle

Classe 1990, nata sotto il segno del Leone, Jen ultimamente ha fatto parlare di sé anche per vicende che riguardano la sua sfera personale: il furto di immagini private dal suo smartphone in cui l’attrice compariva nuda e la presunta relazione la scorsa estate con Chris Martin, ex marito di Gwyneth Paltrow.

Onnipresente sui rotocalchi, di lei sappiamo vita, morte e miracoli… ma forse queste 8 curiosità su J.Law ci sono sfuggite.

1. È una mancata vampira: ha fatto il provino per il ruolo di Bella Swan in Twilight ma non è stata scelta. Stessa cosa per il ruolo poi preso da Emma Stone in Superbad.

2. Quando frequentava il college in Kentucky, giocava a softball, hockey e basket in una squadra maschile, ma era anche una cheerleader e ricorda ancora alcune coreografie.

3. Dopo aver girato X-Men: Giorni di un futuro passato a Londra, JLaw ha rischiato di non vedersi restituire la caparra versata per l’appartamento che aveva preso in affitto a Notting Hill a causa delle macchie di blu nella vasca da bagno, residuo del trucco di scena indossato per interpretare il suo personaggio Mystique.

Jennifer Lawrence in X-Men: Giorni di un futuro passato
Jennifer Lawrence in X-Men: Giorni di un futuro passato

4. All’asilo, a Jennifer fu vietato di giocare con le altre bambine perché era troppo brusca.

5. A quanto pare, Jen non si lava le mani dopo aver fatto la pipì perché non crede che farlo garantisca di eliminare i germi (???)

6. Per interpretare il suo ruolo ne Il lato positivo, Jennifer Lawrence ha dovuto vedersela, avendo poi la meglio, con temibili concorrenti, tra cui Blake Lively, Kirsten Dunst, Rooney Mara e Anne Hathaway. Proprio a quest’ultima Jen deve l’Oscar perché è ad Anne che era stato originariamente affidato il ruolo, a cui però ha successivamente rinunciato. Caso vuole che entrambe le attrici si siano aggiudicate la statuetta nel 2013, la Hathaway ha infatti vinto l’Oscar come Miglior Attrice non protagonista in Les Miserables.

Jennifer Lawrence agli Academy Awards 2013
Jennifer Lawrence agli Academy Awards 2013

7. Jennifer Lawrence non ha mai preso neanche un’ora di lezione di recitazione durante la sua adolescenza in Kentucky.

Jennifer Lawrence e Bradley Cooper in Il lato positivo
Jennifer Lawrence e Bradley Cooper in Il lato positivo

8. Molto galantemente (!), Liam Hemsworth ha dichiarato alla stampa mondiale che baciare Jennifer sul set di The Hunger Games: Il canto della rivolta è stato terribile perché la ragazza di fuoco ha un alito… infuocato.

Jennifer Lawrence e Liam Hemsworth in The Hunger Games: Il canto della rivolta
Jennifer Lawrence e Liam Hemsworth in The Hunger Games: Il canto della rivolta

Foto: Movieplayer.it

di Redazione