Alessandra Amoroso vuole un figlio

Alessandra Amoroso si racconta in un’intervista al settimale Grazia: i suoi progetti personali non escludono il matrimonio ma includono certamente un figlio. Fidanzata con Luca da tre anni, sente che è il momento giusto per dare una svolta al loro rapporto.
Ecco l’intervista:

L’amore l’ho scoperto tardi: con i ragazzi, piuttosto che flirtarci insieme, preferivo colpirli con dei calcioni giocando a pallone. Sono un po’ un maschiaccio… Ho conosciuto il mio attuale fidanzato Luca nel 2003, a dei giochi estivi. Io avevo 16 anni, lui era un ragazzino sgamato e ci ha saputo fare. Ricordo che ero dimagrita tantissimo, non perché fossi grassa, ma perché ero così innamorata che a mangiare non ci pensavo nemmeno, mi nutrivo di lui.
Ci siamo lasciati, ma non ci siamo mai persi perché abbiamo la stessa compagnia di amici. E ci vedevamo quasi ogni giorno, ho conosciuto tutte le sue fidanzate e lui i miei – non molti – fidanzati. E alla fine siamo tornati insieme: era la spina di pesce che mi era rimasta in gola.

L’obiettivo della Amoroso rimane sempre lo stesso: avere una famiglia, un rapporto che resista alle aggressioni del tempo e della quotidianità come quello dei suoi nonni:
[Del matrimonio] Ne parliamo ma è ancora presto per decidere una data. Devo aspettare un periodo meno incasinato e di aver raggiunto un po’ più di equilibrio interiore. E poi, voglio avere almeno un figlio. Ce l’ho nel dna: salentina uguale cuoca, uguale mamma. È quello che mi hanno insegnato i miei, a prendermi cura del mio uomo, della mia casa.

di Eliana Avolio