Alessia Marcuzzi risponde su Facebook alle provocazioni di Facchinetti

Alessia Marcuzzi risponde pubblicamente ad alcune provocazioni rilasciate in un’intervista al settimanale CHI da Francesco Facchinetti il quale sembra sia rimasto deluso dal fatto che lei e Mia non fossero presenti alla nascita del piccolo Leone e la showgirl risponde così attraverso un mezzo di dominio pubblico senza troppi filtri:


Leggo con stupore l’intervista di Francesco sul settimanale Chi. Di solito non rispondo pubblicamente alle provocazioni e preferisco chiarirmi di persona, ma stavolta sono abbastanza dispiaciuta per alcune sue affermazioni dove si percepisce una realta’ distorta da cio’ che e’ accaduto. Francesco mi dice di non aver mai detto quelle frasi, ma davvero avrei preferito che non si parlasse del nostro privato.

La compagna di Francesco ha partorito il piccolo Leone nella mia citta’, assistita dalla mia amica e ginecologa Daniela, proprio perche’ si sono fidati di una persona meravigliosa come lei, che ha fatto nascere entrambi i miei due bimbi. Io ero fuori per lavoro e poi sono andata qualche giorno fuori con Mia per cercare di evitarle uno scombussolamento troppo forte in una circostanza molto intima e delicata come questa ( cosa condivisa con Francesco).

Sono stata la prima a sapere della nascita del piccolo Leone e al telefono ho pianto di gioia con lui. Leone aveva indosso il golfino azzurro di mio figlio Tommaso quando e’ nato, ed io mi sono emozionata… Ci siamo mandati foto, guardati su facetime e Mia e’ serena. Faccio di tutto per preservare mia figlia, che tra l’altro pur essendo cosi’ piccola, ha accettato molto bene la nascita del suo fratellino. Ho scritto un post qui su facebook di auguri da parte nostra , ma avevo sbagliato una cosa nella scrittura, quindi l’ho cancellato e poi riscritto….nessun mistero. Scusate se mi sono dilungata ma ci tenevo a precisare delle cose per me molto importanti. La nostra e’ una famiglia allargata come tante e i miei figli sono molto felici perche’ circondati da tanto amore…..e questa e’ l’unica cosa che conta. Un bacio a tutti”

La cosa strana è che poco prima lo stesso Facchinetti ha pubblicato nel suo profilo un messaggio toccante che riguardava proprio Alessia, ringraziandola con toni commoventi dell’affetto dimostratogli in questi giorni:

“Quando è nato Leo, poche ore dopo, suona il mio telefono e io, essendo completamente in un altro mondo, rispondo senza guardare chi fosse. Dall’altra parte una voce emozionata mi dice delle cose bellissime che mi hanno fatto piangere: era Alessia. Questo gesto, piccolo ma per me IMMENSO, è il significato vero di famiglia allargata.”

La trama si infittisce…

di Redazione