Belen infuriata con la redazione di Social Channel

La redazione di Social Channel, lo scorso 25 settembre, ha pubblicato una foto del piccolo Santiago, in braccia al padre e con un ciuccio coi baffi in bocca.
Tale foto, a detta loro, serviva per annunciare un progetto importante legato alla vendita dei “ciucci con i baffi del brand Santiago”.
Il ricavato delle vendite sarebbe stato completamente devoluto in beneficenza per aiutare i bambini bisognosi.
Di questa cosa però i genitori del piccolo non sapevano nulla o comunque, seppur contattati più e più volte, non hanno mai dato risposta.
Quelli di Social Channel hanno proseguito per la loro strada pubblicando questa foto e da lì è scattata la risposta di Belen, incazzata nera:

“Credo che sfruttare l’immagine ed il nome di mio figlio o di qualsiasi altro bambino per commercializzare dei prodotti e per trarre dei guadagni sia squallido proprio come queste persone che altro non hanno da fare nella loro vita se non quello di vivere alle spalle degli altri”.
E questa è stata la risposta della redazione:
“Belen per quale motivo ti sei arrabbiata? Prima di parlare e giudicare, avresti almeno potuto leggere la notizia che abbiamo pubblicato poco dopo le 16, non appena abbiamo avuto l’ufficializzazione da parte della fondazione, evitando cosi’ di far scoppiare un caso mediatico prima del tempo, portando magari le stesse fondazioni da noi scelte a rifiutare. Nessuno sta usando la potenza mediatica di tuo figlio, una potenza che per altro hai creato tu stessa postando continuamente foto del bambino sui social network. Si’ Belen, le foto le metti tu, noi non abbiamo fatto altro che creare un idea spiritosa per cercare di aiutare quei bambini che nella vita hanno avuto meno fortuna di altri, solo poter donare un sorriso a chi l’inglesina non puo’ neppure averla!”

di Eliana Avolio