Berlusconi ai servizi sociali, tu dove lo manderesti?

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

Ormai ci siamo, manca poco. Il 10 aprile il tribunale di sorveglianza di Milano delibererà se accogliere la richiesta di affidamento in prova ai servizi sociali per Silvio Berlusconi e dove fargli scontare la sua pena, ridotta da 4 anni a 12 mesi.
Non mancano le offerte di accoglienza, come la recente proposta di Lorenzo Croce, presidente nazionale della onlus AIDAA (Associazione italiana difesa animali ed ambiente ) che ha detto di aver già pronto “un programma completo che aiuterà l’ex premier a riqualificarsi e a riabilitarsi socialmente grazie all’aiuto ed all’impegno degli animali siano essi gatti, cani, capre o cavalli” in particolare due i siti a cui destinare l’ex premier: Il rifugio dei micetti di Brindisi oppure la scuderia Unicorno di Corciano (PG) in un programma di sostegno ai ludopatici attraverso l’uso dei cavalli.
Certo sarebbero molte le mansioni meritevoli dell’aiuto dell’ex-premier, eccovi allora una potenziale lista di servizi sociali a cui destinare l’operoso aiuto di Silvio Berlusconi:

Centro per anziani (lui che anziano è ma non vuole capacitarsene)

1. Centro aiuto per donne (lui che tanto ha contribuito a livellare le differenze di genere e valorizzare il ruolo della donna nella società)

2. Mense per poveri (lui che aveva il cuoco che guardava le trasmissioni di Santoro)

3. Scuderia di cavalli (lui che assunse il pregiudicato Vittorio Mangano come stalliere di Arcore)

4. Addetto alla pulizia gabbie del canile (per sentirsi vicino a Dudù)

5. Spurgo e bonifica pozzi neri (per riequilbrare il Karma dell’Italia e ripulire un po’ della melma messa in circolo)

Ho dimenticato sicuramente qualcosa di altrettanto meritevole da inserire in lista; fatemelo sapere nei commenti, il 10 aprile è sempre più vicino.

di Ilaria Danesi