Conchita Wurst: L'uomo-donna della seconda puntata di Sanremo 2015

Conchita Wurst, è la drag queen che ha vinto l’Eurovision Song Contest 2014 a Copenaghen.
Dietro il personaggio della Wurst, il cui termine tedesco significa “Non me ne importa niente”, c’è Tom (Thomas) Neuwirth, ospite ieri sera della seconda puntanta del 65° Festival di Sanremo.

Conchita si è esibita con il suo nuovo brano Heroes, toccando il picco di share della serata col 53,21%.
Durante l’intervista con Carlo Conti, la drug queen ha dichiarato che la sua immagine e il suo aspetto, chiaramente femminili per il modo di vestirsi, sono una novità per quanto riguarda il mondo artistico e musicale, ma ciò che conta di più è la propria personalità, quello che realmente è lui (o lei se così vogliamo definirlo).

Inoltre secondo il cantante sono due le cose che lo hanno reso così noto:
in primis la barba che lo rende, come ha detto lui, “completo” e, in secundis, il tatuaggio sulla schiena dove è raffigurato il volto di sua madre Elga.

La sua presenza al festival aveva sollevato non poche polemiche da parte di alcune personalità e associazioni cattoliche italiane radicali, ma ciò nonostante la RAI ha sorvolato, confermando la presenza della star austriaca, pagando circa 12000 euro.

Conchita al termine della serata ha ringraziato Sanremo 2015 con un tweet.

Conchita Wurst
Conchita Wurst

di Angelica Giannini