Cracco mette l'aglio nella Amatriciana e il comune di Amatrice non ci sta

Sembra che in televisione lo chef Cracco abbia rivelato il vero segreto per una perfetta amatriciana: l’aglio in camicia.

Il comune di Amatrice, patria della vera, unica e sola Amatriciana, risponde a questa rivelazione attraverso i suoi canali social ufficiali, scrivendo che: “Ricordiamo che gli unici ingredienti che compongono la vera amatriciana sono guanciale, pecorino, vino bianco, pomodoro San Marzano, pepe e peperoncino. Siamo sicuri che da parte del celebre chef sia stato un “lapsus”, vista la sua storia professionale ed anche la sua capacità di stare al gioco, pubblicizzando una nota marca di patatine. Ribadendo che siamo certi della buona fede del noto chef, siamo convinti che lo stesso abbia comunque piena libertà di inserire “l’aglio in camicia” nel sugo da lui preparato, e siamo ancora più convinti che tale sugo potrà anche essere buono, ma non lo si può chiamare Amatriciana”. Ed infine “Il Comune di Amatrice sarà ben lieto di ospitare lo chef Carlo Cracco nei luoghi dove ha avuto origine il “primo” piatto più famoso al mondo”.

Per rimarcare l’eventuale “lapsus” il comune lancia un nuovo hashtag #Gracco, lo chef starà al gioco?

Per chi volesse conoscere la storia della ricetta, Wikipedia offre un buon resoconto!

di Alessia Mariani