Elton John lancia il #boycottdolcegabbana. Stefano Gabbana si ribella

La polemica sui “bambini sintetici” delle coppie gay si arricchisce nuovamente: dopo il boicottaggio dei vestiti Dolce&Gabbana lanciato da Elton John, a cui hanno aderito molti personaggi del mondo dello spettacolo nazionali e internazionali, Stefano Gabbana risponde alle polemiche sul suo profilo Instagram e, successivamente, esprime il proprio pensiero in un’intervista al Corriere della Sera.

Questi alcuni tweet dello stilista:

Queste le parole dello stilista al Corriere della Sera:
“Domenico ha delle idee, ha fatto delle scelte. Elton John ne ha fatte altre. Scelte diverse, vite diverse. Stesso rispetto.Però vedo che ci sono, specialmente in rete, anche i gay omofobi: quelli che offendono altri gay che esprimono idee diverse”.

Gabbana sottolinea di non essere contrario alle adozioni gay:
“Adesso ci mettono in bocca parole non nostre: saremmo contrari alle adozioni gay. Non è vero”. Poi, tornando sulle parole dell’artista inglese che ha avuto due bambini grazie alla maternità surrogata, accusa: “Non me l’aspettavo da una persona che ritenevo – sottolineo: ritenevo – intelligente come Elton John.Ma come? Predichi comprensione, tolleranza e poi aggredisci? Tutto perché qualcun altro la pensa in modo diverso da te? È un ignorante, nel senso che ignora che esistono pensieri diversi dal suo ugualmente degni di rispetto”.

di Eliana Avolio