Grande Fratello: i concorrenti saranno professionisti e laureati

Finalmente un Grande Fratello di cultura! Questo è quello che annuncia la conduttrice del programma, Alessia Marcuzzi, a Tv Sorrisi e Canzoni:
I nuovi gieffini saranno contemporanei, moderni. Sarà un Gf al passo coi tempi. I ragazzi fanno lavori normali e non pensano di entrare nella Casa per diventare famosi, ma non è più così. Sarà per tutti una bella esperienza, ma una volta usciti torneranno alle loro professioni e alle loro passioni.
Ci sarà l’agente di Borsa, l’impiegata, l’operaio, la commessa hanno tra i 20 e i 36 anni. Molti sono laureati. Le donne hanno un bel caratterino. Gli uomini sono simpatici, autoironici e ‘piacioni’, giocano a fare i seduttori”.

Ora mi chiedo perchè una commessa o un’operaia o lo stesso agente di borsa non dovrebbe sperare di diventare famosi con il GF? La Marcuzzi crede davvero che se qualcuno di loro ricevesse una proposta di lavoro nello spettacolo, rinuncerebbe per condurre la vita di sempre?

Personalmente non ci credo. E di certo avere concorrenti laureati non rendere il GF un programma di cultura!

di Eliana Avolio