Lele Mora: "Vorrei pulire i cessi con Silvio Berlusconi"

Silvio Berlusconi sceglierà di scontare la sua pena ai servizi sociali.
E Don Mazzi, parlando con Repubblica, ha dichiarato di voler lavorare al recupero di Silvio, così come sta facendo con Lele Mora, ex agente dei vip, in affidamento ai servizi sociali dopo la condanna per bancarotta.
Mora, intervistato a La Zanzara, su Radio 24, ha espresso la sua felicità nel caso in cui Berlusconi accettasse l’invito di don Mazzi, offrendosi addirittura di aiutarlo. Ecco alcuni stralci dell’intervista:

Sarei felice se Berlusconi venisse da Don Mazzi, così ci rivediamo, è un amico. Sarei felicissimo. Io non posso incontrare persone con precedenti, condannati in via definitiva ma in comunità è già capitato. Farebbe quello che don Mazzi chiede, anche raccogliere i pomodori e pulire il bagno. Io pulirei i bagni insieme a lui.
Don Mazzi qualche volta esagera, ma è una persona che ti dà grande forza, ti fa capire cosa è la vita vera. Berlusconi non merita tutto questo, ma potrebbe pulire anche i cessi e raccogliere i pomodori se lo dice il Don. L’umiltà che ha lui ce l’hanno in pochi, quando andavo ad Arcore mi accompagnava alla macchina e mi apriva la portiera ed io non ero nessuno.
Pulirei bagni insieme a Silvio, nella vita ho fatto di tutto. In carcere prendevo guanti e zoccoli di gomma e pulivo il cesso sporco, quando sono entrato faceva schifo. Io faccio sei giorni a settimana lo stagista nella società di mio figlio dove guadagno 1150 euro al mese. Poi vado un giorno da Don Mazzi. Silvio non ha bisogno di un bagno di umiltà, ma potrebbe fare tranquillamente la vita della comunità. Lo farebbe con grande dignità.

di Eliana Avolio