Mondiali 2014: i nostri azzurri e le loro storie d'amore turbolente

La nazionale dell'amore
La nazionale dell'amore

Ai mondiali 2014 in Brasile è arrivata la nazionale italiana soprannominata “la nazionale dell’amore” perché tra cuoricini, bacini e abbracci virtuali hanno lasciato le loro compagne tra lacrime e sofferenze.
Ci si chiede dunque se in questo evento così importante gli azzurri saranno concentrati e affamati di vittoria o se, al contrario, avranno lasciato testa e cuore in Italia.
Pensate ad Andrea Pirlo. Per il calciatore non è un periodo facile visti i guai con l’ex moglie Deborah Roversi, alla quale da luglio dovrà sganciare 55 mila euro al mese.
E che dire di Gianluigi Buffon che tra la tristezza per la separazione da Alena Seredova e la passione per la nuova storia d’amore con la giornalista Ilaria D’Amico, lo sguardo sul pallone sarà difficile da mantenere!
Per non parlare di Daniele De Rossi. Ha divorziato da Tamara Pisnoli, madre di sua figlia Gaia, e a febbraio è arrivata la sorellina Olivia, dalla nuova relazione con l’attrice Sarah Felberbaum.

Ci sono poi i giocatori neopapà: Marco Verratti, Ciro Immobile e Lorenzo Insigne, il cui pensiero sarà di certo rivolto verso le loro piccole creature.
C’è poi chi la fede al dito cerca di tenerla stretta con le unghie e con i denti, come Andrea Barzagli e chi la fede nuziale la indosserà presto, come Mario Balotelli che ha chiesto alla sua Fanny di sposarlo.

Insomma i nostri ragazzi lo vinceranno o no questo mondiale? Riusciranno davvero a sgomberare la mente?!

Foto © Corbis

di Eliana Avolio