Nozze Clooney-Alamuddin: la clamorosa bufala di Chi

Ma perché inventarsi di avere le foto dell’evento, quando in realtà gli sposi hanno venduto l’esclusiva a Vogue America donando il ricavato in beneficenza?
Eppure il settimanale di Alfonso Signorini esce in settimana con un numero speciale dedicato all’evento che, nel corso del weekend, ha infiammato la stampa internazionale: il matrimonio di George Clooney con Amal Alamuddin.
Ma la cosa non è stata apprezzata dai settimanali concorrenti, in particolare dal direttore di Vanity Fair perché le foto pubblicate sarebbero nient’altro che un becero ritocco: la foto di copertina, infatti, sarebbe stata presa da un evento precedente alle nozze e modificata ad hoc.


A rincarare la dose è il giornalista Giovanni Audiffredi che su Facebook scrive:
Questa è una delle più divertenti bufale del gossip nostrano. La cover del settimanale Chi è un fotomontaggio fatto con un’immagine di Clooney e Amal a Firenze alla cena di Palazzo Vecchio (vi metto un facsimile perché lo scatto preciso non l’ho ancora trovato). A lui però hanno cambiato la cravatta con un bel papillon (troppo luminoso e ombreggiato) per simulare l’effetto dell’abito del matrimonio. Notate i fiori e l’orecchino di lei. Dai va, ci vediamo in edicola mercoledì con l’esclusiva vera delle nozze.

E se è Vanity Fair a parlare è perché Vanity Fair è l’unico settimanale ad essersi portato a casa l’esclusiva delle nozze tra George e Amal. E dopo aver pagato ben cinque milioni direi che la reazione del direttore è più che comprensibile!

di Eliana Avolio