Principesse Disney sfigurate dall'acido per dire no alla violenza sulle donne

Ogni anno più di 1500 donne sono vittime di aggressioni con l’acido.
Tra i Paesi dove le donne sono più a rischio: India, Pakistan e Bangladesh.

L’artista e attivista Alexsandro Palombo ha realizzato una nuova serie di opere che ritraggono le Principesse Disney come sopravvissute agli attacchi con l’acido.
Una potente campagna di sensibilizzazione e riflessione contro gli attacchi con l’acido sulle donne, un crimine orribile che colpisce sempre più donne nel mondo.

Queste le parole dell’artista:
“Se non ci si indigna e non si combatte la cultura del machismo nessuna donna potrà sentirsi al sicuro dalla violenza maschile.
Il problema della violenza con l’acido contro le donne è globale, oramai questo crimine non avviene solo in India, Pakistan e Bangladesh dove la violenza contro le donne è alta. Sfigurare una donna con l’acido significa cancellare la sua identità e infliggere un dolore senza fine. E’ un crimine di immensa disumanità che non ha nulla a che fare con la civiltà moderna. E’ inaccettabile assistere a questo ritorno al Medioevo.
Le mie opere sono contro l’indifferenza, per scuotere le coscienze, chi non si indigna e non reagisce allora è complice esattamente come coloro che commettono questi atti disumani. Bisogna punire senza mezze misure questi criminali con punizioni forti. Nella nostra società le donne sono sempre più viste come un oggetto da possedere e finchè ci sarà questo tipo di rapporto tra uomo e donna allora nessuna violenza può essere sradicata. Bisogna fare di più nell’educazione e nella sensibilizzazione delle nuove generazioni, sono loro che hanno in mano il futuro, bisogna lottare per la parità dei sessi e contro il machismo malato, folle, dilagante”

di Eliana Avolio