Roberto Vecchioni condannato perchè positivo all'alcool test

Il 26 dicembre di tre anni fa Roberto Vecchioni era risultato positivo all’alcool test in un controllo della polizia stradale sull’autostrada A4 in territorio bresciano. E adesso, a distanza di qualche anno, il cantautore è stato condannato dal Tribunale di Brescia a 2 mesi di arresto, al ritiro della patente per 6 mesi e al pagamento di 750 euro di multa.
Come riporta Il Giornale di Brescia, Vecchioni ha cercato di difendersi dalle accuse dichiarando che la presenza di alcol nel sangue oltre i limiti consentiti era dovuta all’assunzione di uno sciroppo per la tosse e non per abuso di vino o superalcolici nel periodo delle feste natalizie.
In effetti nel giorno di S.Stefano è una scusa che regge!

di Eliana Avolio