Sara Tommasi difende Paolini: E' bipolare come me!

In seguito alle accuse ricevute, Paolini ha perso il sostegno anche di quei pochi “amici” che si ritrovava, ma l’unica che continua a difenderlo a spada tratta è Sara Tommasi che attribuisce le azioni del disturbatore ad un problema mentale importante.
Chiaramente Barbarella non poteva farsi scappare l’intervista esclusiva all’ex schedina di Quelli che il Calcio, che davanti le telecamere di Pomeriggio 5 esordisce dicendo:
Gabriele è sempre stato strambo, cambiava umore di continuo e si spogliava spesso in luoghi pubblici. Ci conosciamo da circa due anni, abbiamo fatto dei lavori insieme quando io non stavo bene. Ma posso dire che, secondo me, anche lui soffre del disturbo bipolare, lo stesso problema che ho avuto io, quindi so bene di che si tratta. A questa sua malattia ricollego anche l’urgenza di spogliarsi ripetutamente, proprio perché ci sono passata.
Lui voleva lavorare e pensava di avere un futuro nel mondo dell’hard. Sapevo che si era messo in proprio e che produceva del materiale da sé ma non ho mai saputo cosa facesse di preciso. Quello che so per certo è la sua omosessualità e gli abusi che ha subito da bambino. Se davvero verrà provato che ha fatto quello per cui è accusato, io posso solo dire che sicuramente non ha agito in uno stato di lucidità mentale. Ciò non lo giustifica, naturalmente, ma è un fatto che va preso in considerazione.

di Eliana Avolio