Simona Ventura è diventata mamma di Caterina

Una storia bellissima e la protagonista è SuperSimo.
Dopo anni di lunghe attese finalmente la conduttrice televisiva, Simona Ventura, è riuscita a riconoscere ufficialmente Caterina come sua figlia e a darle così il suo cognome.
Vi racconto la storia.

Una parente della Ventura non ha potuto mantenere la piccola Caterina dalla nascita e ha pensato di affidarla a Simona, che fin da subito se n’è presa cura.
Oggi, dopo 8 anni di attese, la Ventura è riuscita ad adottarla e a darle il suo cognome per consentire alla piccola le stesse garanzie e gli stessi diritti dei suoi figli naturali.
Chiaramente la madre biologica c’è, c’è sempre stata e i rapporti con lei sono splendidi. L’unica differenza è che Caterina ha due mamme e una vita piena d’amore.

Simona e Caterina Ventura
Simona e Caterina Ventura

Così racconta la sua storia Simona Ventura, in un’intervista al settimanale Grazia e lancia un consiglio a tutte le donne che vogliono diventare mamme e per un motivo o per un altro non riescono a farlo:
“Voglio dire a chi vuole un figlio che c’è una strada, tortuosa e magnifica, diversa dall’adozione. L’affido. E’ una possibilità data a chiunque sia disposto ad accogliere e amare un bambino solo: coppie non sposate, single, ultra-cinquentenni. Non è detto che poi ‘ti portino via’ il bambino che ami. E comunque non sarebbe uno scippo, ma un lasciare andare amoroso. Un legame che non finisce mai”.

di Eliana Avolio