Vip e fisco: oggi tocca a Gianna Nannini

L’argomento non ci sorprende affatto. Tra i vip e il fisco c’è sempre stato un forte legame. Una storia di mancato amore.
Abituati a regalare al pubblico un po’ “d’evasione” dalla routine quotidiana, capita che certi nomi dello spettacolo l’evasione se la concedano una volta di troppo.
E l’elenco è lunghissimo: da Flavio Briatore alla consorte Gregoraci; da Tiziano Ferro a Vanessa Incontrada; da Valentino Rossi a Pavarotti, passando per Sofia Loren.
Tutti, proprio tutti, nel mirino del fisco.
L’ultima notizia riguarda Gianna Nannini, alla quale hanno sequestrato la villa, le scuderie, i magazzini e l’autorimessa nell’ambito di un’inchiesta che ipotizza un’evasione fiscale da circa quattro milioni di euro
.
Secondo l’accusa, una parte di questa evasione (circa 126mila euro) sarebbe stata realizzata non per i costi “inerenti attività canora”, così come ha dichiarato la cantante, bensì per arredi e decorazioni per il bosco di una casa che la Nannini possiede a Piacenza.
Lei dichiara di essere tranquilla e ricorrerà a breve contro il sequestro.

di Eliana Avolio