2012/06/08/single

Tra pochi giorni compirò 37 anni. Sento che la tipica crisi di mezza età mi assalirà inesorabile molto presto e guardandomi allo specchio non riuscirò più a sorridere davanti ai primi capelli bianchi o ai primi segni di zampe di gallina attorno agli occhi.
Pensi sia vero che a 40 anni le donne rivivano una seconda giovinezza? Oppure è una leggenda nata dall’ingegno della donna che davanti allo specchio, con la buccia d’arancia sul sedere e le occhiaie color melanzana, non sa più che pesci prendere e si autoconvince che questo è il “fascino dell’età”?

Cara Anonima..

Non credo che a 40 anni si viva una seconda giovinezza. La giovinezza finisce a 25 e non torna più, grazie a dio. Ma veramente vorresti rivivere crisi esistenziali, amori senza speranza, sbornie umilianti in cui hai dato il peggio di te, vestiti che erano piuttosto travestimenti per sentirsi qualcun altro… A 37 anni ci sono buone probabilità che tu sappia chi sei e cosa vuoi, che abbia qualcosa di intelligente da dire o che abbia almeno l’intelligenza di tacere, che sappia a quale bicchiere di vino fermarti prima di metterti a parlare come la ragazzina dell’Esorcista e far scappare quel bell’uomo dallo sguardo conturbante che ti si è appena avvicinato. Per i capelli bianchi c’è la tintura, per le zampe di gallina il botulino, mentre tutto l’irresistibile charme della tua età te lo dà solo la tua età. Buon divertimento.

Continua a leggere

30 anni e single: cosa vuoi di più dalla vita?

Iscriviti al feed lifestyle