10 cose che a 30 anni ti fanno assomigliare a tua nonna

 

Quando arrivano i 30 anni tutte noi donne dobbiamo affrontare un muro che ci pare insormontabile: non ci pare vero, non siamo più nei 20, stiamo diventando grandi e dobbiamo per forza pensare al nostro futuro. Con il 30esimo compleanno cambiano moltissime cose e nonostante l’età non sia quella anagrafica ma quella che ci sentiamo dentro, dobbiamo ammettere che molte cose cambiano quando soffiamo su tutte quelle candeline. E, ammettiamolo, cominciamo ad assomigliare sempre più a nostra madre, anzi, a nostra nonna: ecco 10 aspetti che quando arriviamo a 30 anni ci fanno sembrare nostra nonna, che non è poi sempre un male!

dormire-sul-divano
Il divano è il nostro migliore amico

1. Casa dolce casa

Quando arrivano i 30 preferiamo stare a casa in pantofole e pigiama davanti a un film e a una tazza di tisana calda, piuttosto che uscire e fare sempre le stesse cose: proprio come fa la nostra nonnina la sera!

2. Il sonno arriva prima

Se una volta facevate le 4 del mattino e alle 9 eravate già belle pimpanti al lavoro, oggi già la mezzanotte vi sembra troppo tardi. Il sonno e la stanchezza si fanno sentire e come le nonne ci addormentiamo sul divano… vero?

3. La musica è sempre troppo alta

Ma come facevamo una volta a sopravvivere per ore con la musica disco sparata a tutto volume? Non si sente niente e poi il fastidioso ronzio quando andiamo a dormire ci fa uscire matte… Che le nostre orecchie siano diventate più sensibili? Forse è il nostro livello di sopportazione a essere diminuito.

Le migliori discoteche italiane
E’ sempre stata così alta la musica in discoteca?

4. La canottiera, non te la scordare

Le nonne ce lo dicono fin da piccoline, la canottiera, magari di lana, è importante, altrimenti sai che mal di pancia o alla schiena? E quando arriviamo a 30 anni, anche se abbiamo resistito a lungo, diventa la nostra migliore amica!

5. A cena fuori? Perché non a casa?

Sarà la spending review, saranno i soldi che mancano sempre, sarà la voglia di maggiore tranquillità, ma chissà perché le 30enni adorano tanto organizzare cene o pranzi a casa: una volta erano assolutamente vietati, meglio un bel ristorante!

6. Look più maturi

Anche il nostro guardaroba comincia a cambiare: le gonne si fanno più lunghe, le maglie più coprenti, i pantaloni un po’ più larghi e non manca mai la sciarpona di lana!

7. Giochi da tavola, che botta di vita

Ammettetelo, fino all’anno scorso guardavate con disgusto chi vi proponeva di trascorrere una serata giocando a tombola, mentre oggi in casa avete tutte le versioni possibili e immaginabili!

8. Maglia che passione

Se fino all’anno scorso il vostro tempo libero lo passavate con una bella corsa al parco, un aperitivo con le amiche o la visita a qualche mostra di tendenza, adesso apprezzate lavorare ai ferri: quante belle cose si possono fare!

uncinetto1
Ecco cosa fare nel tempo libero!

9. Ai miei tempi…

Ebbene sì, cominciate a parlare come la vostra amate nonnina, ricordando con nostalgia e affetto le cose che facevate voi e che le nuove generazioni non comprendono, così come voi non comprendete loro!

10. Cucinare è meglio che ordinare

Una volta mangiavate sempre fuori casa e, quando eravate a casa, ordinavate qualcosa di pronto. Adesso adorate spadellare e cucinare, portandovi avanti con il lavoro anche per i giorni successivi: come faceva vostra nonna!

Avere 30 anni non è difficile, ma ci si abitua presto!

di Redazione