10 cose che le donne pensano davanti allo specchio

 

Articolo scritto da Roberta D’auria @SocialWriters09 (twitter.com/socialwriters09)
Mie care Bigodine, oggi vi parlerò di un argomento che a tutte noi sta a cuore:  cosa pensiamo quando ci guardiamo allo specchio.
Diciamoci subito la verità: il fattore che più influisce sulla nostra autostima è l’ideale (a volte irraggiungibile) di bellezza imperante, che il più volte ci rende insoddisfatte del nostro corpo.

Alzi la mano su questo post chi non ha un complesso segreto!
E quale rimedio migliore a tutti i nostri dubbi se non quello di rivolgersi al fatidico specchio, lo stesso che la matrigna di Biancaneve interrogava per sapere chi era la più bella del reame?
Lo specchio, il migliore e al tempo stesso peggiore amico di noi femminucce, un vero e proprio speculum per aprirci e guardarci nel profondo, in un processo di auto esplorazione continua in grado anche di cambiare, modificare, rendere non sempre realistica e reale la nostra immagine.
Vere maestre delle ossessioni estetiche, è davanti allo specchio che ci vengono in mente i più stravaganti pensieri. Ma quali sono? Scopriamoli insieme!

beauty-743371_1920-1
Il complesso del corpo perfetto

 

1- Da domani dieta (c’è chi non aspetta neppure il lunedì o il dopo feste, sigh!)
2- Devo allenarmi a fare lo sguardo sensuale (altrimenti il tipo di ieri conosciuto al bar non mi si filerà)
3- Ecco, lo sapevo, una nuova ruga (è finita la mia vita!)
4- Oggi sono un cesso (frase detta anche il giorno prima e che ripeteremo sicuramente il giorno dopo, rendendo vana ogni concezione temporale)
5- Capelli lisci o capelli mossi? Frangia siì O frangia no? (Tanto non esiste parrucchiere in grado di soddisfarci)
6- Perché il mio profilo sinistro non è bello come quello destro?
7- O mio Dio! Ho delle sopracciglia inguardabili, dovrò fare il tatuaggio prima o poi!
8- Mi sono truccata poco? O forse troppo? O forse è colpa dell’ultimo fondotinta acquistato?!
9- Da doma(n)i palestra!
10 Devo assolutamente scaricare quell’App per vedere se sto bene bionda!

E se a tutto questo aggiungessi che i suddetti  “pensieri sparsi” hanno anche un fondamento scientifico?

E’ stata infatti un’indagine americana (dunque non italiana, tanto per cambiare!) a svelare come percepiamo la nostra immagine davanti allo specchio e pare proprio che, in questa lotta, le donne e gli uomini sono ugualmente protagonisti.
Ovviamente lo studio è Made in Usa, pertanto i risultati non sono applicabili al caso nostrano, ma sono comunque indicativi di quale sia il trend italiano. I modelli perfetti, ma al tempo stesso irraggiungibili sponsorizzati dai media, sono colpevoli della nascita dell’idea del “come dovrei  essere”.

sto-allospecchio
Sarò abbastanza bella?

 

Questo fa sì che lo specchio diventi un’indubbia fonte di stress. Ma in che modo possiamo evitare questo stress “da specchio”?

Ecco che accorre in vostro aiuto il nostro mini manuale: 5 piccoli consigli per avere un’immagine migliore di noi stesse!

1- Imparate a giudicare in modo realistico ciò che non potete cambiare
2- Fate una lista dei difetti che credete di avere e scegliete quelli di cui avete più paura e/o vergogna
3- Guardatevi con gli occhi di un’amica o di una madre comprensiva, che non vi vedranno mai brutte
4- Cercate in libreria dei buoni manuali di auto aiuto
5- Alle brutte ricorrete a una psicologa, aiuto spesso sottovalutato, ma di estrema importanza nel processo di comprensione di noi stessi

E voi, piuttosto, come vi vedete?

 

di Redazione