10 lezioni di vita per migliorare se stessi

 

In ufficio, in famiglia o tra gli amici, tutte noi abbiamo incontrato almeno una volta nella vita una persona che ci ha colpito per il suo bel modo di fare, per l’atteggiamento da leader, ma senza imposizioni, una persona che ci abbia fatto esclamare “cavoli, dovrei prendere esempio da lui”.
Se come fioretto per l’imminente anno nuovo vi siete riproposte di cambiare, abbandonando qualche cattiva abitudine per far posto a qualcosa di più buono, eccovi alcuni spunti su cui lavorare!

Respingi la negatività

È una delle prime regole da imparare! Essere negativi è il modo migliore per attrarre ancora più negatività, ve ne siete mai accorte? Quando la giornata è storta, invece di deprimervi ancora di più tenete duro e cercate un motivo valido per sorridere perché a differenza di un broncio, il sorriso è contagioso!

Credi nelle tue capacità

Questo vale per tutte, specialmente per le ragazze insicure. Come potete pretendere che le persone credano in voi se siete le prime a non credere in voi stesse? La stima delle persone si può conquistare solo se sarete in grado di infondere loro la vostra sicurezza.

leadership-keyboard2
Credi in te stessa per diventare un ottimo leader

Impara dai tuoi sbagli

Le persone che criticano una scelta sbagliata rinfacciandovi i vostri errori sicuramente non conoscono il vero potere degli sbagli: capita anche ai migliori di sbagliare e più l’errore è stato grave tanto più saranno istruttive le conseguenze. Il vero sbaglio talvolta è non saper accettare le conseguenze dei nostri errori e non imparare nulla dalla vita.

Accetta i cambiamenti

Accogliere i cambiamenti è essenziale per evitare brutte sofferenze, qualora i cambiamenti non fossero (ovviamente) positivi: una separazione, il cambio di lavoro, un trasloco, la rottura con un compagno, talvolta sembrano ostacoli insormontabili. Non abbattevi, siate positive e abbracciate il cambiamento perché tutto nella vita può riservare belle sorprese, anche l’evento più triste.

 

o-OPTIMIST-facebook
Nulla è impossibile!

Ascolta prima di parlare

È importante avere un proprio punto di vista ed essere capaci e sicuri nell’esprimerlo, ma bisogna essere altrettanto capaci ad ascoltare quello degli altri. Ricordate che ascoltare è molto più impegnativo e faticoso del parlare…  nonostante si stia fermi e in silenzio, talvolta ascoltiamo cose che non ci piacciono e non condividiamo, dovete essere pazienti e attendere il vostro turno impegnandovi realmente nell’ascoltare il prossimo.

Listen-to-parents-iStock_000011817723Large
Ascolta prima di parlare

Evita le bugie

È inutile dirvi quanto sia deleterio mentire a qualcuno, non solo per la persona che avete ingannato, ma soprattutto per voi, visto che le bugie creano dipendenza e una volta iniziato difficilmente si smette.

Per bugie si intendono anche quelle frasi fatte dette in circostanze in cui non si sa come replicare: se qualcuno vi fa un complimento sincero è inutile ricambiarlo se non lo pensate, se la sincerità fa troppo male limitatevi ad un “grazie”.

Sii amichevole

Non interpretate male questo consiglio: per essere amichevole si intende mantenere un certo contegno pubblicamente. Se siete persone particolarmente irascibili, polemiche o permalose questo è ciò che dovete imporvi per l’anno prossimo. Evitate scenate, non siete scortesi o maleducate perché anche se avete ragione un’aggressione verbale è il miglior modo per passare automaticamente dalla parte del torto.

Non giudicare

È una cosa innata e istintiva e avere un proprio giudizio su cose e persone non è un male, ma per farlo dovete essere persone informate di tutti i fatti. Come potete giudicare l’azione di una persona se non conoscete la sua situazione? Molto spesso si dice “se fossi stata al suo posto”… beh, non è così e anche se ci sforziamo di calarci in una situazione non sarà mai come viverla in prima persona.

Pretendi il massimo

Tutte siamo un po’ pigre, ammettiamolo, ma non lasciate che la pigrizia rovini i vostri risultati. Se la sera chiedete al vostro fidanzato di prendervi una cosa dal frigo, mentre è in piedi perché non avete voglia di alzarvi dal divano, ovviamente va bene così, ma non permettete alla pigrizia di ostacolarvi nel raggiungimento dei vostri obiettivi: potevate correre ancora 15 minuti sul tapis roulant e non l’avete fatto? Potevate ottenere un risultato migliore al lavoro sforzandovi un poco di più? Pretendete sempre il massimo, nei limiti in cui potete darlo.

shutterstock_182487527
Impegnati al massimo

Credici veramente

Essere migliore non è una facciata, ricordatevi che se volete cambiare non lo fate perché l’avete promesso a qualcuno, magari per fare contenta vostra mamma, l’avete fatto per voi stesse, perché lo volevate e ne avevate bisogno.

Migliorarsi non vuol dire imbiancare la facciata di noi stesse con belle parole e grandi sorrisi, ma vuol dire sventrare l’interno e ristrutturarlo da zero, investendoci molta fatica, ma traendone enormi benefici a opera finita!

 

Credits: astwoodsmiles.co.uk, rentsauce.com, popweightloss.com, muddaser.com, thinkbusinessgrowth.com, trainingmagazine.ae, huffpost.com

di Giordana Moroni