10 motivi per visitare Lucca Comics & Games

 

Tutti pensano che le fiere di fumetti e (video) giochi siano un po’ cose per bambini, che non tutti possono apprezzare. Ecco quindi che a fornire l’eccezione che conferma la regola c’è Lucca Comics & Games, un’incredibile fiera sparsa per l’intera città vecchia di Lucca in cui per quattro giorni si celebrano il fumetto e tutta la sua cultura: ecco quindi dei buoni motivi per visitarla!

Fumetti

Ovvio, se siete appassionati di fumetti Lucca è la vostra Terra Santa. A Lucca nei quattro giorni a cavallo tra ottobre e novembre si respirano i fumetti: dai grandi esponenti, ai veterani del settore, ai talenti emergenti a Lucca troverete di tutto, anche quel numero mancante nella vostra collezione preferita.

Giochi

Giochi di ogni tipo, sia i più moderni videogames che i classici giochi da tavolo. È proprio questo ultimo hobby che è stato riscoperto negli ultimi tempi, grazie soprattutto a manifestazioni a tema e all’immenso spazio espositivo dedicato ai giochi da tavolo a Lucca. In tutti gli stand potete trovare un gioco diverso e decine di persone specializzate pronte a spiegarvi l’ultimo gioco del momento.

Cinema

Da qualche tempo Lucca è diventata importante anche al cinema, a cui viene dedicata un’intera area e dove si può assistere a premiazioni e anteprime dei film più attesi, quest’anno ad esempio all’area Movie verranno proiettati in anteprima i primi minuti dell’ultimo film di Tarantino The Hateful Eight.

hatefuleightposter_konbini
The Hateful Eight

Cultura

Lucca è ricca, non è solo una trovata commerciale, come molti mal fidenti possono pensare, ma Lucca Comics è prima di tutto grande cultura: interviste, mostre, appuntamenti fuori fiera sono alcuni degli eventi che dimostrano quanta cura e quanto amore ci sia in questa manifestazione.

L’esperienza

Lucca Comics non è da considerare una semplice fiera, Lucca è un’esperienza vera e propria. Per apprezzare questa manifestazione appieno e carpirne la magia bisogna viverla tutti e quattro i giorni prendendosi qualche giorno di ferie per godersi questo week end lungo: una volta provata vi sembrerà di aver partecipato alla Woodstock italiana dei fumetti!

La città

Detto tutto ciò, va aggiunto anche che la cornice di sfondo è a dir poco stupenda: la città di Lucca è veramente un piccolo gioiello, ricca di architetture storiche e di gran pregio, una città che durante la fiera si illumina di una luce tutta sua, indescrivibile!

San_Michele_Lucca_wikipedia
Piazza San Michele e la sua chiesa

L’organizzazione

Sapete quando spesso ci viene da dire “eh, ma è fatto all’italiana” riferendoci a qualcosa fatto male o mal organizzato? Ecco, Lucca Comics saprà farvi ricredere anche su questo. E non fermatevi alla calca densa di persona del sabato perché a Lucca è tutto perfettamente studiato e a mantenere un buon livello di efficienza ci sono non solo gli organizzatori, ma anche l’importante contributo di comune, forze dell’ordine e di pronto intervento.

I Cosplay

Forse non avete mai capito a fondo l’usanza dell’impersonare il personaggio di un libro, fumetto o videogioco, ma Lucca Comics saprà colmare anche questa vostra lacuna. Nei giorni di maggiore affluenza, poi, è estremamente suggestivo vedere sfilare tutti questi costumi in una sola volta, sembra che Carnevale duri per quattro giornate.

Il cibo

Cosa da non sottovalutare affatto: a Lucca si mangia benissimo. La città è piena di locali e ristoranti alla portata di tutti i portafogli, da piccole osterie tradizionali allo stellato Imbuto di Cristiano Tomei (avete presente quel ristorante ospitato nel Lucca Center of Contemporary Art? Ecco quello lì!).

Lucca saprà anche prendervi per la gola.

luccamuseum
Ristorante l’Imbuto

Il merchandise

Se siete andati alla fiera, avete partecipato a conferenze, visitato la città e riempito la pancia, volete non portarvi a casa un ricordino? Lucca Comics è stra-pieno di espositori che vendono gadget e oggettistica di ogni sorta, è un ottimo modo anche per recuperare in anticipo qualche regalo di natale per figli e nipoti.

Credits: wikipedia.org, luccamuseum.com, konbini.com, senzafiltroblog.it

di Giordana Moroni