10 ricordi indimenticabili del Nokia 3310

Il Nokia 3310 torna in commercio e tutti i nostalgici degli anni Novanta non possono che esserne felici. Siamo ormai abituati a usare super mega smartphone che tra un po’ ci faranno anche il caffè, ma chissà perché rimpiangiamo quel telefonino che in fondo non faceva tante cose, ma che era assolutamente perfetto. Almeno la batteria non ti abbandonava nel momento del bisogno. Ecco che Stylight ci propone le 10 cose che forse ci siamo dimenticati del Nokia 3310: forse e dico forse, perché chi lo ha amato certe cose non le dimentica!

1. La gioia di giocare a Snake II… per ore, ovunque. E la batteria non si scaricava e non avevi bisogno di traffico dati, connessione o altre cose, bastava un dito!
2. Dover ascoltare la musica da un altro dispositivo. Perché non aveva il lettore integrato. La musica si ascoltava con il walkman, il telefono serviva ad altro.

3. Non avere l’ansia quando il telefono di cade da 1 metro… Poteva anche cascare dal balcone, ma mica succedeva nulla!
4. La vibrazione che avrebbe potuto causare un terremoto. Però almeno sentivamo quando ci chiamavano e il cellulare era silenzioso!

5. Le sue multifunzioni: si poteva attaccare un chiodo, aprire una birra…
6. Le cover trash comprate alle bancarelle e gli sticker. Ma anche i terribili ciondoli!

7. Cosa voglia dire farsi selfie senza un bastone. Che poi le foto erano pessime!
8. Abbreviare gli sms per non superare i caratteri massimi. Altrimenti toccava pagare di più!

9. Creare nuove emoji dall’estetica discutibile. Altro che le emoticon!
10. Sentirti un cantaugore nel creare le suonerie melodiche. Però almeno non dovevamo pagare niente per avere una nuova suoneria!

di Redazione