10 trucchi per risparmiare la batteria dello smartphone

 

Nonostante siano ormai abbastanza note le brutte abitudini che portano a un maggiore consumo della batteria nei nostri smartphone, esistono ancora alcuni spreconi che non sono proprio capaci a risparmiare energia.
Se anche a voi spesso capita di essere abbandonate a metà giornata dal vostro smartphone, questa è la guida definitiva da imparare a memoria!

1 – Schermo luminoso

Sappiamo che un’alta luminosità dello schermo aiuta a visualizzarlo meglio in tante situazioni (controsole, al buio…), ma più il display del vostro smartphone è luminoso maggiori saranno i consumi. Optate per una via di mezzo, magari tenendola al minimo nei momenti particolarmente soleggiati come in spiaggia… ve ne saranno grati anche io vostri occhi!

 

iPhone-6-Battery-Life-6
Impostate la luminosità in base ai consumi della batteria

 

2 – Wi-Fi

Quant’è bello quando trovate in giro un punto Wi-Fi gratuito in giro per la città? Moltissimo per il vostro piano tariffario, ma non altrettanto per la batteria: il traffico dati via Wi-Fi, infatti, incide sulla nostra batteria molto più che non con il traffico dati a pagamento. Invece di usare sempre il Wi-Fi e poi utilizzare il traffico a pagamento a fine mese, alternate entrambi in base a quanta batteria dovete risparmiare giorno per giorno.

3 – Vibrazione

È una di quelle cose a cui non c’è una soluzione sostitutiva, ma è bene sapere che tra suoneria e vibrazione la notifica che nuoce di più alla nostra batteria è la vibrazione. Se in una giornata particolarmente lunga (in cui avrete bisogno di tutta la batteria possibile), potete tenere la suoneria attiva usatela senza vibrazione e se non potete essere disturbate inserite direttamente il silenzioso sempre senza vibrazione.

 

1353258377
Quando potete disattivate la vibrazione

 

4 – Non lo ricarichi abbastanza

Massì, è all’85% di carica… non ho tempo di aspettare che arrivi al 100%, tanto che differenza fa?” Molta, mia cara.
Avere fretta di ricaricare lo smartphone e non permettergli di ricaricarsi completamente è un circolo vizioso senza fine dove lui si scarica e voi lo ricaricate del 25/30% ogni volta che potete. Siate più attente nell’utilizzo, lasciatelo ricaricare tutta la notte ed eventualmente portate con voi il caricabatterie portatile o da auto per sfruttare i momenti liberi.

5 – GPS

Un altro servizio che butta a terra la nostra batteria è la geolocalizzazione GPS: mappe, navigatore, meteo e tutte le altre applicazioni che utilizzano la tracciabilità GPS mettono a dura prova il nostro smartphone. Se dovete risparmiare batteria, magari non controllate le previsioni del meteo 30 volte al giorno!

 

Ricerca_iphone_white_portrait
Tutte le app e toolbar meteo utilizzano il GPS

 

6 – Refresh delle app

Purtroppo siamo fatti così: se non vediamo qualcosa con i nostri occhi, automaticamente quel non precisato evento non accade. Sbagliato! Tantissime app sui nostri smartphone si aggiornano costantemente in background, mentre noi non vediamo e, come è logico pensare, quest’operazione mangia un sacco di batteria (e l’app più temibile tra tutte è una delle più usate: Facebook!). Disabilitato il refresh in background delle vostre app e aggiornatele solo quando le aprite.

7 – Bluetooth

Questa è un’altra cosa che spreca un sacco di batteria. Il Bluetooth è indispensabile se ad esempio viaggiate molto in macchina e avete quindi bisogno il cellulare sempre connesso all’auricolare o al vivavoce della macchina.
Visto che ne va della vostra sicurezza non rinunciate mai all’auricolare (e non azzardatevi a guidare senza!), abbiate però cura di disattivarlo quando non vi serve o di utilizzarne uno con il cavo.

 

Woman Driving a Car and Wearing Earphones --- Image by © Royalty-Free/Corbis
Non guidate mai senza auricolare!

 

8 – Cloud

Come per il refresh delle app, anche una costante connessione al proprio cloud è deleteria per la batteria: disattivate l’aggiornamento in background e attivate se possibile delle notifiche che vi segnalino quando un file viene aggiunto in una cartella condivisa del cloud.

9 – Giochi

È una cosa molto scontata, per questo finisce in coda alla lista, ma non per le Candy Crush addicted. I tempi morti sono sempre uno strazio: coda alla posta, dal medico, viaggio in metropolitana… ma se siete fuori casa tutto il giorno, non cedete alla tentazione di aprire i vostri giochi preferiti. Anzi, usateli come premio, così quando tornerete a casa la sera e avrete messo lo smartphone sotto carica, vi godrete ancora di più la vostra sessione quotidiana!

 

 

candy-crush-jpg
Non fatevi tentare dai vostri giochi preferiti…

10 – App aperte

Come per i giochi, anche qui stiamo parlando di un vizio abbastanza scontato, ma non dimenticatevi MAI troppe applicazioni aperte. Una volta che usate la rubrica contatti chiudetela, se state ascoltando la musica non lasciate il player in stand-by con una canzone in pausa e così via. Usate le app in background solo per le emergenze come una mail aperta con dei contatti utili o una mappa con un indirizzo.

 

Credits: gottabemobile.com, tapsmart.com, findthebest.com, meteoamapp.com, obtfinancialgroup.com.au, microsoft.com, nowyouheard.com, smartechuk.com, businessinsider.com

di Giordana Moroni