12 cose da non mettere mai in lavastoviglie

 

La lavastoviglie… Se non ci fosse, bisognerebbe inventarla… E bisognerebbe anche santificare chi l’ha ideata per la prima volta, risolvendo a tutte noi un grandissimo problema: le liti a fine pasto per chi deve lavare i piatti. Quante volte lo abbiamo fatto sbuffando perché avremmo preferito guardare l’inizio della nostra serie preferita? Per fortuna che c’è, ma se siete tra quelle, come me, che mettono dentro tutto, attenzione: ci sono cose che non possono essere lavate in lavastoviglie!

lavastoviglie2
Attenzione alle stoviglie d’epoca: si rovinano in lavastoviglie!

1. Stoviglie d’epoca

Acqua calda e detergenti possono togliere le decorazioni dai piatti.

2. Padelle in ghisa

Andrebbero lavate con acqua tiepida e niente sapone.

3. Taglieri di legno

Proprio come i mestoli, possono rovinarsi perché l’acqua calda crea molti danni.

4. Spremiaglio

Vanno lavati a mano per togliere ogni rimanenza e poterli usare successivamente.

5. Tazze da colazione

Leggete bene le “istruzioni”, perché alcune non possono essere lavate in lavastoviglie: a rischio le decorazioni.

6. Gli strumenti in legno

L’acqua calda e il vapore per asciugare i piatti possono danneggiare questo materiale, deformandolo.

7. Bottiglie con etichette

L’acqua calda può staccare la colla e distruggere la carta.

lavastoviglie3
A rischio anche i bicchieri di cristallo e alcune tazze da colazione!

8. Alluminio

Tutti gli strumenti di alluminio per la cottura andrebbero lavati a mano, perché possono scolorire.

9. Grattugia

Pezzi di formaggio potrebbero rimanere incastrati: meglio il lavaggio a mano.

10. Coltelli

Fate attenzione alle parti in plastica dei coltelli, perché possono rovinarsi.

11. Pentole di rame

Anche il rame può soffrire se lavato in lavastoviglie.

12. Bicchieri di cristallo

Sono talmente delicati che andrebbero lavati a mano con cura e attenzione e non messi in una lavastoviglie!

di Redazione