3 modi efficaci per mettere le luci all’albero di Natale

Alzi la mano chi ha già fatto l’albero di Natale! La tradizione vuole che case e città vengano addobbate l’8 dicembre, giorno in cui la Chiesa Cattolica celebra l’Immacolata Concezione e, i profani, invece, inaugurano le feste di fine anno. E’ questo il giorno in cui i nostri balconi si accendono con le lucine più colorate e le nostre case si riempiono di decori e magari del presepe, altra bella tradizione del nostro paese. E poi c’è l’albero di Natale: anche voi come me odiate dover sempre mettere su le luci?

Chi adora addobbare casa per le feste di fine anno, sa che dovrà fare i conti con i fili delle lucine da attaccare all’albero: prima di tutto assicuratevi che funzionino ancora. Non vorrete mica ritrovarvi ad aver fatto tutto il lavoraccio scoprendo solo alla fine che dovete ricominciare da capo perché per colpa di una luce fulminata non si accende un bel niente, vero?

Poi pensate prima a come vorrete decorare e illuminare l’albero: non è una cosa banale. A volte mettiamo su le luci, attacchiamo palline e addobbi, spegniamo la luce, accendiamo l’albero e scopriamo che il risultato finale è davvero penoso. A questo punto o conviviamo tutte le feste con un albero di Natale che non ci piace oppure lo rifacciamo da capo.

Già, ma come si devono mettere le luci sull’albero di Natale? Se avete comprato quelli con i Led incorporati (che sia benedetto chi li ha inventati), sicuramente non vi siete mai posti questo problema. Per tutti gli altri, niente paura, vi sveliamo noi tre modi per mettere le luci sull’albero!

Il video qui sotto infatti, ci propone non 1, non 2, ma ben 3 modi per sistemare le nostre lucine sull’albero, vero o finto che sia: come potete vedere a seconda dell’opzione scelta, il risultato è molto diverso.

Ora, se avete già fatto l’albero, tenete questi consigli per il prossimo anno. O se volete, potete anche disfarlo e rifarlo da capo: c’è ancora tempo per Natale!

di Redazione