5 app che ti aiutano a trovare lavoro in estate

Cercate un lavoretto per l’estate, che non sia troppo impegnativo, ma che vi permetta di racimolare qualche soldino? Studiate o fate un lavoro part time e già saprete che non andrete in ferie, ma volete sfruttare il tempo a vostra disposizione lavorando e mettendo qualche soldo da parte? Ci sono delle app tutte italiane che possono fare al caso vostro!

Taskhunters è l’app ideata da Lorenzo Teodori e Francesco Piovesan: un sistema di geolocalizzazione permette di trovare i lavori vicino a dove si trova l’utente. Il servizio al momento è attivo solo su Milano, ma presto sarà ampliato: si tratta di semplici lavoretti, come fare la spesa o il dog sitting, fare traslochi o fare le faccende domestiche e molto altro ancora.

Bemyeye è un’app ideata da Gianluca Petrelli: ci si registra e si cercano i lavori disponibili, ci si può prenotare e raggiungere il punto vendita per svolgere il lavoro entro un’ora.

Jobby di Andrea Gocci mette in contatto chi cerca lavoro con i punti vendita che necessitano di personale, magari come promoter, fattorino, maa nche per altre mansioni, che potrebbero essere utili per chi cerca un lavoretto stagionale.

Supermanny di Maurizio Parisi e Michela Parise aiuta chi in casa cerca qualcuno che gli faccia dei lavoretti, dal giardino al rubinetto che perde: chi sa fare queste cose può registrarsi e offrirsi!

Infine, Gogojobo, l’app ideata da Alberto Gottardo ed Emilio Cataldi, che mette in contatto chi ha bisogno di una riparazione domestica e chi sa farlo. Utile per chi cerca lavoro e ha le mani d’oro, ma anche per chi cerca aiuto per i lavoretti di casa!

Fonte: Corriere

di Redazione