5 modi per provare a calmare un neonato che piange

 

Cosa fare se il neonato inizia a piangere senza un motivo apparente e non ne vuole sapere di smettere? Se abbiamo controllato che non abbia fame, che non abbia sonno, che non sia da cambiare o non abbia febbre o dolore da altre parti, cosa ci rimane da fare? Sono queste le domande che mandano in ansia moltissimi neo genitori, ma niente paura: ci sono dei modi che possono aiutarci a calmare il bambino.

A crying baby
Cosa fare se il neonato inizia a piangere

1. Fasciate il neonato

Se piange nelle prime settimane dalla nascita, provate ad avvolgerlo in una coperta calda: gli sembrerà ancora di essere coccolato e protetto nel grembo della mamma.

neonato-piange2
Provate a fasciare il neonato

2. Contatto pelle-a-pelle

I neonati si calmano molto se messi a contatto diretto con la pelle della mamma o del papà, per creare un legame profondo, soprattutto nelle prime settimane.

3. Ciuccio

Gli esperti lo sconsigliano nel primo mese, per non “distrarre” il piccolo dalla suzione. Ma più avanti possiamo provare a darlo, anche perché secondo i pediatri potrebbe ridurre il rischio di Sindrome di Morte improvvisa del lattante.

Newborn baby crying
Provate il contatto a pelle

4. Musica

Accendete una musica soft, cantate una dolce ninna nanna al piccolo, sussurategli una semplice melodia.

5. Rumori delicati

Anche i rumori delicati, continui e dolci possono aiutare il bambino a calmarsi: nel grembo materno sentorno i rumori esterni, ma l’impatto è reso più dolce dalla placenta. Anche i suoni della natura possono aiutarli.

di Redazione